Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Aprile - ore 15.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Giorgi (M5S): "Casini disinteressata ai problemi delle donne, si dimetta"

Giorgi (M5S): "Casini disinteressata ai problemi delle donne, si dimetta"

Sarzana - Val di Magra - Dopo Daniela Delucchi (QUI) oggi anche la consigliera comunale M5S Federica Giorgi interviene in merito alla richiesta di una casa di accoglienza temporanea avanzata nel corso dell'ultimo consiglio comunale.
“A Sarzana – ha detto oggi l'esponente Cinquestelle replicando a Casini (QUI)- abbiamo un'assessore alle pari opportunità che a fronte di una richiesta di istituire una casa rifugio in città quella a Spezia è chiusa nelle ore notturne (fatto di cui il nostro assessore neppure conosce....e da lì si nota la sua sensibilità verso il problema), anziché porsi il problema della sicurezza delle donne vittime di violenza in ore notturne, definisce la richiesta una strumentalizzazione politica”.

“Dice di avere fatto campagne di sensibilizzazione nelle scuole (a cui ho partecipato io e altre volontarie dell'associazione Vittoria) e attività di sensibilizzazione sul territorio – prosegue Giorgi - quando gli unici momenti in cui si è vista nel centro antiviolenza del Comune di Sarzana sono stati a fine corso di formazione delle volontarie (per farsi delle foto ed immortalare la sua presenza, la stessa è grande sostenitrice delle aree selfie a Sarzana) ma mai ha chiesto se l'associazione avesse delle proposte da portare avanti o se le donne avessero bisogno di supporto economico o si è attivata per reperire finanziamenti per rendere le donne indipendenti economicamente dal marito violento. Addirittura ritiene che sia sufficiente da parte del comune la sensibilizzazione per risolvere la problematica della violenza di genere (chiesta da me nell'ordine del giorno), per aiutare concretamente le donne vittime di violenza.
L'assessora arranca così tanto sul tema e dimostra palesemente il suo disinteresse, che solo a seguito dell'ordine del giorno presentato da me, il Pd (che si è limitato a copiare il mio ordine del giorno presentato da ben 4 mesi) ha deciso di mettere i riferimenti del centro antiviolenza sul sito del comune (prima non erano presenti).
Se l'assessora non ha a cuore il problema o non ha le competenze per affrontarlo, che si dimetta, ma non si permetta di gettare discredito su persone come me che fanno volontariato ed hanno aiutato molte donne ad allontanarsi da mariti violenti.
Taccia assessore e si dimetta data la sua inconcludenza e ignoranza sulla tematica oltre ad arrogarsi attività fatte da altri. Quando si delega il tutto ad un'associazione senza intervenire fattivamente su una tematica, significa o che non si ha voglia o che non si è in grado di intervenire su una problematica.
Di certo negli anni a venire l'attività del suo assessorato non sarà ricordata per l'attività portata avanti da lei in tema di pari opportunità, ma solo per la sua inconsistenza ed inconcludenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?


























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News