Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 12.44

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Europa Verde: "Riscossa dell'ambiente parte da Bocca di Magra"

Europa Verde: "Riscossa dell'ambiente parte da Bocca di Magra"

Sarzana - Val di Magra - La riscossa dell'ambiente parte anche da Bocca di Magra proprio dalla roccaforte del centro destra. E' ora di cambiare e sostenere le vertenze inerenti l'ambiente per iniziare a discutere della Liguria del domani . La politica e i palazzi del potere ascoltino i cittadini nelle piazze per il bene del territorio. Ringraziamo anzitutto la cittadinanza e le persone protagoniste di questo anno di lotte per l'ambiente, anche in questo luglio dal caldo torrido, neanche la “spensieratezza” tipica dell'estate ferma chi vuole difendere l'ecosistema e la natura. La sensibilità ambientalista continua a essere protagonista e sentimento diffuso tra la popolazione.
Dopo un anno di grandi manifestazioni in tutta la provincia che ancora ad oggi tengono banco ai diktat della politica , esperienze significative umane di condivisione di scopi e movimento costruttivo , aggregazioni in nome della difesa dell'ambiente e della salute giunge il momento vista anche l'occasione, di discutere e agire per costruire la Liguria del domani.
Ormai è chiaro che la maggioranza dei Liguri vogliono una classe politica che pensi al domani tutelando l'ambiente e la salute e azzeri la presenza del cemento. Proprio l'esatto contrario di quello che professa l'attuale governatore della Regione che in ogni colata di cemento vede un'opportunità di “progresso” (come dichiarato alla stampa).
Dieci Cento Mille Bocca di Magra! Aggregazioni di persone comuni e rafforzata anche da la solidarietà di non residenti che vogliono e chiedono rispetto del territorio e per questo scendono in piazza. E' l'ora di sganciarsi dal sostenere i finti ambientalisti che fanno e votano il tutto e il contrario di tutto, dagli schemi della politica vecchia e vetusta fatta di pacche sulle spalle per proseguire sulla propria strada ignorando le opinioni diverse ed è giunta l'ora di iniziare collettivamente a discutere aggregarsi e costruire percorsi ed idee alternative perchè la difesa dell'ambiente non è più rimandabile è ora di far emergere immediatamente le contraddizioni del territorio e chiedere il rispetto delle specificità dello stesso.
Europa Verde partito civico ed ambientalista cercherà di costruire un percorso condiviso fatto di piccole e grandi manifestazioni perchè ci sia più verde e meno cemento e perchè ogni manifestazione piccola o grande che sia rappresenti sempre un momento costruttivo e propositivo fondamentale di democrazia e di rispetto del volere della cittadinanza e del territorio .
E' ora di discutere e costruire la Liguria del domani e riunire tutto il popolo ambientalista per essere una coscienza che possa pesare e esprimere la novità del prossimo panorama politico regionale partendo proprio dalle istanze che provengono dai territori stessi che dovranno essere sempre indicative del percorso da seguire .

Andrea Germi
Portavoce Provinciale Europa Verde

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News