Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Luglio - ore 16.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Digestore, Santo Stefano popolare: "Sinistra ipocrita, noi coerenti"

Sarzana - Val di Magra - “Ieri si è svolta una manifestazione sul biodigestore alla Spezia davanti alla sede dell’ex ACAM, oggi IREN, a cui i Consiglieri Comunali Alberto Monticelli e Pietro Serarcangeli del movimento civico “Santo Stefano Popolare hanno preso parte per esprimere la vicinanza ai cittadini e la contrarietà al biodigestore”. Lo afferma il Capoguppo Provinciale di “La Spezia Popolare” Francesco Ponzanelli, che prosegue: “Noi siamo presenti sul territorio, siamo i primi ad aver fatto un Consiglio straordinario sulla questione del biodigestore nel maggio scorso e siamo sempre stati coerenti nel portare avanti le nostre proposte e le nostre affermazioni condivise. Oggi sono stati messi in evidenza più che mai gli atteggiamenti ipocriti e poco credibili da parte di chi ha sempre governato Santo Stefano Magra: la sinistra non ha mai fatto nulla per tutelare i cittadini. Come “Santo Stefano Popolare vorremmo sapere dove erano gli amministratori comunali che oggi si ergono a paladini facendo battaglie contro il biodigestore quando il nostro territorio è stato invaso dai container e quando nella zona di Saliceti è stato realizzato il trattamento dei rifiuti. Quegli stessi amministratori, il Sindaco Paola Sisti insieme al suo partito e alla classe dirigente, hanno distrutto la città e il territorio di Santo Stefano Magra; chi ha la responsabilità degli scempi fatti, oggi non è credibile nel difendere il territorio. Noi siamo sempre stati dalla parte dei cittadini, non abbiamo mai avuto responsabilità di Governo, e saremo sempre dalla parte dei cittadini anche sul tema del biodigestore. Siamo stati noi di “Santo Stefano Popolare” che per primi, con coraggio, onestà e trasparenza, abbiamo portato avanti il tema in Consiglio Comunale. Noi come “Santo Stefano Popolare”, a differenza del PD, siamo autonomi e valuteremo sul territorio le scelte sempre per il bene dei cittadini che ci onoriamo di rappresentare. Non permetteremo a chi ha già così tanto distrutto il territorio di continuare a farlo, i cittadini sapranno valutare chi è dalla loro parte e chi invece li ha presi in giro per più di quarant’anni". Continua il Vice Capogruppo Alberto Monticelli: “Dalla prossima manifestazione tutto il nostro Gruppo sarà presente per manifestare e sostenere con sempre più forza la nostra idea politica affinché la sfida possa essere vincente. E’ di fondamentale importanza ascoltare le persone e conoscere il territorio per farsi portavoce di istanze pubbliche espresse durante le sedute del Consiglio Comunale”. Conclude Pietro Serarcangeli: “Sono qui nel gruppo di “Santo Stefano Popolare” in qualità di responsabile di A.F.E.A. (Associazione Famiglie Esposte Amianto) e concordo pienamente con le affermazioni dell’amico Monticelli. Chi vuole discutere deve farlo all’interno dell’organo deputato, ossia in Consiglio Comunale, dove vengono prese le decisioni a beneficio dei cittadini. Vedremo quale sarà la linea programmatica che attuerà il prossimo Sindaco eletto a Vezzano Ligure”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News