Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Giugno - ore 21.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Da Arcola: "Sant'Andrea cade a pezzi, ospedale unico al San Bartolomeo"

Proposta shock del Pd arcolano: "A Sarzana l'Ospedale Unico Provinciale".

la petizione
Da Arcola: "Sant'Andrea cade a pezzi, ospedale unico al San Bartolomeo"

Sarzana - Val di Magra - L’Unione comunale del Pd di Arcola, guidata da segretario Carlo Canese, interviene sui temi della sanità con una petizione che ha come filo conduttore il messaggio: "San Bartolomeo di Sarzana ospedale unico". Il testo, da sottoporre ai cittadini, contenente l’appello, è stato inviato come lettera al presidente della giunta regionale Giovanni Toti, all’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale, al presidente della Provincia Giorgio Cozzani e tutti i sindaci del Comuni spezzini. Ecco il testo della petizione: “L’ospedale ottocentesco della Spezia ormai cade a pezzi ed il recente taglio regionale di 4 milioni di euro chiude ogni speranza di ristrutturazione. Il cantiere del Felettino è fermo da tempo ed anche se i lavori dovessero riprendere a breve, per nulla scontato anche alla luce delle recenti vicende giudiziarie, il nuovo nosocomio sarebbe completato in tempi lunghi ed indefiniti. Contemporaneamente l’ospedale San Bartolomeo di Sarzana viene depotenziato di mese in mese: di recente la stampa parlava di Pronto soccorso, Pneumologia e Geriatria a rischio".

"In questa situazione - continua la nota del Pd - le cure della popolazione provinciale tendono a peggiorare promuovendo un costoso esodo di pazienti verso altre regioni e, per chi se lo può permettere, verso cure private. Non possiamo assistere a questo stillicidio e difendere esclusivamente il diritto dei cittadini alla salute. Per questa ragione occorre avere il coraggio di voltare pagina nella programmazione sanitaria del nostro territorio e dire basta alle promesse illusorie di tanti ospedali-campanile scegliendo non il meno peggio, ma l’unica soluzione fattibile per una gestione efficiente della sanità spezzina, il San Bartolomeo di Sarzana come Ospedale Unico Provinciale. Non parliamo di libro dei sogni ma di un’opera inaugurata nell’anno 2000, con una progettazione ospedaliera d’avanguardia che continua ad essere tale ancora oggi se si interviene per tempo e con buon senso. Occorre inoltre apprezzare la logistica accessibile grazie a collegamenti autostradali su Sarzana e Santo Stefano di Magra che connettono agevolmente l’area di Pallodola con il capoluogo e l’intera provincia. Peraltro è già oggi possibile recuperare spazi liberi in grado di ospitare interi reparti e comunque l’attuale posizione urbanistica non limita eventuali e future espansioni edilizie".

Secondo il Pd la scelta indicata recupera risorse, consente l’accorpamento e l’integrazione di interi reparti, la razionalizzazione organizzativa anche dei servizi territoriali e del volontariato di soccorso, con crescita di efficienza ed efficacia delle prestazioni, frenando anzitutto gli esodi verso Toscana ed altre regioni: "Di fatto risparmiando e migliorando la qualità dei servizi. Un modello di questo tipo, adottato presso regioni limitrofe, in primis a Massa e in Versilia, è sotto l’occhio di tutti per efficienza e qualità. Sottoscriviamo dunque la petizione per affermare con decisione, senza sé e senza ma, una nuova fase per la sanità spezzina".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News