Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Agosto - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Crisi Grancasa: respinto ordine del giorno del Pd

Il consiglio comunale di Sarzana è tornato ad occuparsi della vicenda ma la maggioranza ha ritenuto inutile l'istituzione di un nuovo tavolo tecnico. Già sette i lavoratori licenziati.

Crisi Grancasa: respinto ordine del giorno del Pd

Sarzana - Val di Magra - A distanza di quasi due mesi dalla seduta straordinaria che aveva visto anche la partecipazione di sindacati, lavoratori ed esponenti politici, ieri sera il consiglio comunale di Sarzana è tornato ad occuparsi della drammatica vicenda Grancasa e dei suoi dipendenti nella sede sulla Variante.
L'assemblea cittadina ha infatti affrontato nuovamente l'argomento discutendo l'ordine del giorno presentato dal Partito Democratico che impegnava sindaco e giunta a 'prodigarsi con le istituzioni sovracomunali per tentare di salvaguardare i livelli occupazionali e il futuro dei dipendenti', e soprattutto ad 'istituire un tavolo tecnico con l'obiettivo di costruire un percorso di ricollocamento degli esuberi'.

Punto quest'ultimo sul quale il consiglio si è spaccato, con la maggioranza che ha bocciato e respinto l'ordine del giorno (con 10 voti a 4) ritenendo inutile il tavolo tecnico in quanto dell'argomento si sta già occupando la Commissione comunale affari alla persona. Inascoltato dunque l'auspicio del capogruppo Castagna che in apertura aveva chiesto “piena condivisione” per l'istituzione di un tavolo con esponenti di maggioranza e opposizione e forze sindacali per “parlare di una crisi del territorio” e “non rendere solo una parata della politica” il partecipato consiglio del 14 giugno (QUI). “C'è il rischio – ha detto – di creare lavoratori di serie A e di serie B visto che i sindacati in commissione hanno detto che le griglie di fuoriuscita sono state redatte anche in base a chi ha fatto sciopero. Questo è vergognoso”. “Ci sono trenta lavoratori in balia delle lettere di licenziamento – ha rimarcato Casini – avete annunciato tanti tavoli tecnici ma non ne avete fatto nemmeno uno. Stiamo chiedendo le stesse cose di giugno quando i dipendenti sono andati via con un pugno di mosche”. Disponibile all'istituzione di un tavolo si è detta anche Giorgi la quale, ricordando l'impegno del Ministero del lavoro Di Maio sulla vertenza Grancasa, ha concluso “Dobbiamo attivarci tutti”.

Posizione diversa come detto – non sui contenuti ma sulle modalità – sui banchi opposti con Iacopi il quale dopo aver invitato la sinistra a farsi “un bell'esame di coscienza” sulle politiche del lavoro degli ultimi vent'anni, ha annunciato: “Il vicesindaco Eretta ha già istituito un tavolo per la procedura Fast messa a disposizione della Regione. Un gruppo di lavoratori ha già iniziato i colloqui per avere i fondi. Non facciamo ridere i polli”. “Sia in consiglio che in commissione – ha affermato Precetti – è emersa l'unità di intenti di tutti i gruppi ma un nuovo tavolo tecnico comporterebbe più costi e impegno rispecchiando quello che sta già facendo la commissione”. Quindi Luca Ponzanelli: “La situazione dei lavoratori è tragica e conosciamo le loro vicissitudini e per quanto la legge non consenta al Comune di risolvere la situazione si sta facendo il massimo. Crisi di questo tipo sono statali e speriamo che Di Maio si accorga anche di Sarzana”.
Intanto ad oggi sono 7 i lavoratori sono già stati licenziati mentre altri quattro corrono lo stesso rischio dopo aver ricevuto la lettera di trasferimento in altra sede a duecento chilometri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News