Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Febbraio - ore 22.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Chiappini presenta la sua lista: "L'unica veramente civica"

Sarzana in movimento scalda i motori in vista delle amministrative: "Chi governa ha smesso di essere un punto di riferimento per i cittadini".

Chiappini presenta la sua lista: "L'unica veramente civica"

Sarzana - Val di Magra - “Sarzana in movimento è l'unica vera lista civica in città”. Valter Chiappini lo ha ribadito anche ieri sera al centro sociale Barontini, dove ha presentato la propria candidatura a sindaco e illustrato alcuni dei punti che diventeranno parte integrante del programma elettorale. Una corsa quella del consigliere comunale, sostenuta da un coordinamento formato da Gianna De Fraia, Laura Lazzarini, Roberta Ambrosini, Andrea Moruzzo, Fabrizio Franco, Pierluigi Mannella, Marco Marchi e Massimo Ricci, che hanno portato il proprio contributo diretto su un progetto che si propone eper definizione come l'unico totalmente slegato dai partiti.

“Tutte le altre liste fanno capo a qualcosa di sovraordinato – ha puntualizzato – la Lista Pertini fa capo ai socialisti mentre Sarzana per Sarzana si firma Articolo 1. Sarzana deve decidersi veramente di sganciarsi dai sistemi di potere che ci sono stati fino adesso o di interesse che ad esempio hanno portato qualcuno ad affiliarsi alla maggioranza tradendo il mandato degli elettori. E' inutile che Cavarra ci racconti che ha il supporto di tre liste civiche, la storia di Sarzana dice chiaramente che hanno interessi che vanno oltre perché nessuno ha mai coinvolto i cittadini nei quattro anni del consiglio comunale. Io ho fatto un'opposizione vera – ha rivendicato Chiappini – non solo in aula, gli ho fatto più “danni” io in questa legislatura che gli altri in 25 anni. Quando il sindaco non avendo più argomenti si è permesso di dirmi “Ma cus te dia” ho abbandonato anche il consiglio per il modo offensivo in cui ci hanno trattato. La maggioranza non ha mai trovato punti di accordo, Cavarra non è uno che non lavora ma i risultati sono stati arroganza, protervia e mancanza di informazione”.

Chiappini, primo a ufficializzare la candidatura a sindaco, ha ricordato anche il delicato passaggio di undici mesi fa quando aveva lasciato polemicamente il Movimento 5 Stelle. “Era stato un momento difficile e di grande delusione – ha detto – ma ho continuato perché in molti mi hanno fatto sentire il loro sostegno chiedendomi di non dimettermi. Ho trovato un gruppo che lavora tantissimo, che vuole uscire dagli schemi per il bene della città”.

Una squadra che in parte si è presentata personalmente, rimarcando argomenti cari a Sarzana in movimento. “Qui il distacco fra amministrati e amministratori è sempre più marcato – ha affermato Giorgio Giannoni dopo l'introduzione di Massimo Ricci – chi governa ha smesso di essere un punto di riferimento e non ascolta più i cittadini. L'amministrazione ha mostrato attenzione solo al mantenimento del potere e degli interessi personali e ora si ripresenta con la stessa arroganza. Questa lista da cittadini che pensano che i partiti debbano fare un passo indietro”. “Ho grande stima di Valter Chiappini – ha proseguito Pierluigi Mannella – e ho apprezzato la sua intenzione di sfidare questa giunta opaca che sta annegando la città”. Fabrizio Franchi ha invece ricordato l'importanza della battaglia per l'acqua pubblica mentre il neo laureato Andrea Moruzzo si è soffermato sui quartieri e l'importanza del patrimonio storico culturale che due anni fa, con l'assessorato alla cultura guidato da Accorsi, lo ha visto impegnato anche nella promozione e valorizzazione del quadro del Fiasella a San Lazzaro. “Sarzana ha le carte in regola per diventare un polo attrattivo ma ha bisogno di una vera sinergia con la curia per la divulgazione e la tutela del suo patrimonio. Il nostro obiettivo è quello di dare voce a tutti i cittadini nei singoli quartieri e in tutte le frazioni”. Un intervento il suo che ha stimolato anche quello dello storico Piero Donati il quale dal pubblico ha ricordato gli errori e le lacune del vecchio piano regolatore della cultura di una decina di anni fa.

Di stretta attualità anche il tema della sicurezza e degli edifici scolastici sollevato da Roberta Ambrosini che si è soffermata sia sulle Poggi Carducci che sulla XXI Luglio. “Una situazione che era terrificate e che resta critica – ha aggiunto il proposito Chiappini – l'abbandono di quella struttura è uno sfregio grave fatto alla città. Avevamo chiesto al sindaco di poter mobilitare almeno dei volontari per una pulizia interna ma non ci ha nemmeno risposto. I fondi europei sarebbero stati utili per una sua riqualificazione ma l'ufficio dedicato promesso in campagna elettorale non è nemmeno mai stato istituito. Sulle Poggi Carducci ci sarà consiglio comunale nei prossimi giorni e ascolteremo l'estensore della perizia”.
Infine sulla questione Marinella: “Venerdì scorso c'era una mia interrogazione in merito ma il sindaco non si è presentato e il consiglio comunale non si è svolto per la mancanza del numero legale. Loro continuano a dire “lavoriamo dietro le quinte” ma la situazione è gravissima”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News