Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Luglio - ore 20.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Chi la chiacchiera, chi i tappini: Sarzana nel cuore dei candidati

Luoghi rappresentativi, ricordi, emozioni. Per non parlare sempre di agende politiche, ballottaggio e cose da fare.

Chi la chiacchiera, chi i tappini: Sarzana nel cuore dei candidati

Sarzana - Val di Magra - Nelle nostra interviste ai candidati sindaco di Sarzana non ci siamo fatti mancare una punta di sentimento, chiedendo ai sei sfidanti quale sia il loro rapporto con Sarzana, se ci sia un luogo o un ricordo particolare che ben esprima il loro legame col territorio che vorrebbero governare per il prossimo quinquennio.

Il sindaco uscente Alessio Cavarra, candidato di Pd e civiche di centrosinistra, assicura che, nei suoi cinque anni di mandato, il rapporto con Sarzana "è cambiato totalmente. Mi è stato detto che l'ho frequentata poco e la gente mi ha visto poco in giro, ma sono convinto che chi fa il sindaco debba spendere ogni minuto lavorando al servizio dei cittadini, sacrificando anche il poco tempo libero a disposizione. Diffido da chi pensa di poter svolgere questo ruolo facendo anche dell'altro perché è un approccio sbagliato e irriverente nei confronti della comunità. Amministrare una città come Sarzana vuol dire metterla al primo posto ogni giorno, per questo mi ha fatto molto male la narrazione che ha fatto qualcuno di un luogo nel quale va tutto male e tutto è negativo".

"Faccio l'infermiere da quando ho 17 anni - ci ha ricordato Valter Chiappini, candidato di 'Sarzana in movimento' -. Il mio mondo è quello dei servizi sanitari. Lo è e continuerà ad esserlo. A maggior ragione vedendo quanto soffrono oggi certe fasce di popolazione, così fragili. Gli anziani, i nuovi poveri... un luogo? Potrei dire il vecchio ospedale. Ma, in generale, ripeto, il mondo della sanità".

La candidata pentastellata Federica Giorgi ha messo le cose in chiaro "Sono una sarzanese doc, dei Grisei. Sarzana è la città mia e di tutta la mia famiglia. Sono stata fuori per studiare, ma sono sempre tornata qua. Un posto? Non ce ne è uno in particolare, mi sento legata a tutto il territorio sarzanese. Però se devo individuare un luogo che identifica Sarzana, dico la Fortezza di Sarzanello. Quando sono in autostrada e sto rientrando, come la vedo, mi sento a casa".

Paolo Mione, sostenuto da tre civiche, ha raccontato il poche parole lo specifico sarzanese: "Io abito in Piazza Matteotti e di fatto vivo, avendo lì lo studio, in Piazza Calandrini. Sarzana è una città bellissima, dove si vive bene. Non riesco a individuare un luogo specifico, penso più che altro alla bellezza dei rapporti umani, al fermarsi con un amico dopo il lavoro, bere qualcosa, chiacchierare, farsi una risata. E' questo il sale della nostra città".

I luoghi del cuore di Cristina Ponzanelli, candidata del centrodestra, "sono molti e per motivi diversi, ma ricordo sempre volentieri la pista di pattinaggio dietro la chiesa della Trinità. Lì con mio fratello e i miei amici trascorrevo tutti i pomeriggi. Oggi è un luogo abbandonato e mi piacerebbe poterlo rilanciare e tornarci a pattinare con mia figlia".

Questa, infine, la Sarzana sentimentale di Paolo Zanetti, candidato delle sinistre: "Cito Rocky Balboa: 'Quando hai vissuto tanto tempo in un posto, tu sei quel posto'. Lui si riferiva a Philadelphia, per me vale per Sarzana. Sono stato sempre molto legato alle generazioni precedenti. Il luogo che mi viene in mente è il perimetro della chiesa di Sant'Andrea dove ho vissuto la mia infanzia giocando con i tappini. Avevamo tutti i pantaloni corti, i primi lunghi li ho messi a dodici anni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News