Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Giugno - ore 15.28

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Che succede al ballottaggio? Dalla spiaggia al barrage

Con ogni probabilità gli elettori sarzanesi dovranno recarsi alle urne una seconda volta. 'Colpa' dei tanti candidati sindaco e di un centrosinistra non più plebiscitario.

Che succede al ballottaggio? Dalla spiaggia al barrage

Sarzana - Val di Magra - La partita elettorale di Sarzana pare non dare molte certezze, se non che la contesa sarà decisa quasi sicuramente al ballottaggio. Sfida a due alla quale pare scontato prevedere la partecipazione di un centrodestra in salute che candida la civica Cristina Ponzanelli e che conta su una Lega schiacciasassi e macina iscritti. Immaginando un 24 giugno che contrapponga centrosinistra a trazione Pd e centrodestra arancio verde, abbiamo chiesto, nel corso delle interviste ai candidati, come si comporteranno, chi eventualmente chiederanno di votare.

La candidata del Movimento cinque stelle Federica Giorgi ha assicurato che a Cavarra e Ponzanelli preferirà la spiaggia: "Me ne andrei al mare", ha spiegato, senza celare - come accaduto anche in queste ultime battute di campagna - la speranza di un approdo pentastellato alla finalissima. Del resto alle politiche i grillini hanno fatto faville pure a Sarzana. Ma le amministrative sono altra cosa, e tra l'altro le alternative non pentastellate, per chi non ama né Pd né totian-leghisti -, certo non mancano.
Tra queste l'ex presidente ed ex Pd Paolo Mione, alla guida di una avventura civica sulla quale l'avvocato ha piena fiducia. Tant'è che ci ha risposto di non pensare minimamente a fare il tifo per questo o quello al ballottaggio "perché siamo convinti di arrivarci". Aggiungendo tuttavia: "Com'è noto ho avuto un atteggiamento critico nei confronti di Cavarra. Cavarra ci complica le scelte".

"Qualsiasi alternativa ci sia al ballottaggio io probabilmente annullerà la sceda - ha sentenziato Valter Chiappini, candidato di 'Sarzana in movimento' -. In gioco c'è il concetto stesso di lista civica: ci siamo 'chiamati fuori', sarebbe scorretto dire vota per tizio o per caio. E poi che si fa? Si controlla il voto? Si contrattano delle poltrone? Per noi cose fuori da ogni logica".
Mentre il pediatra Paolo Zanetti, uomo di punta delle sinistre, pare essere pronto al fronte repubblicano pur di non far passare Toti e compagnia. "Sicuramente non voteremo per il centrodestra, il resto si vedrà. Il Movimento Cinque Stelle ad esempio si porta dietro una sua ambiguità che a livello nazionale ha sciolto verso destra accordandosi con la Lega – anche se il Pd ha sbagliato a non cercare un dialogo – mentre a livello locale è ancora da valutare", ha detto. Quindi, il 24, dalla gauche potrebbe arrivare qualche sostegno a naso turato a Cavarra. Il quale è convinto di farcela: "Pur essendoci un vento nazionale che rischia di travolgere tutto e tutti ritengo che Sarzana abbia basi, radici e un solido dna per evitare l'affermazione del centrodestra".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News