Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Settembre - ore 14.57

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,13%
38,90%
2,42%
0,89%
0,52%
0,46%
0,24%
0,18%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 10:02:52 Sezioni 1795 di 1795

Cavarra lascia Italia Viva: "Gestione locale tutta in mano a una sola persona"

L'ex sindaco di Sarzana si dimette da membro dell'assemblea nazionale del partito di Renzi: "Deficit di organizzazione e gestione a senso unico senza diritto di parola".

"totale carenza di confronto interno"
Cavarra lascia Italia Viva: "Gestione locale tutta in mano a una sola persona"

Sarzana - Val di Magra - Alessio Cavarra lascia Italia Viva, l'ex sindaco di Sarzana e convintissimo renziano della prima ora abbandona il partito al quale aveva aderito nel settembre 2019 dopo il suo progressivo allontanamento dal Pd. Una decisione “sofferta ma irrevocabile” quella di rassegnare le dimissioni da membro dell'Assemblea nazionale di IV, subito comunicata all'amico Matteo del quale non aveva seguito nemmeno la recente presentazione spezzina del libro “La mossa del cavallo” proprio in virtù dei contrasti tutti locali con il resto del partito.

“Ho contribuito a far nascere Italia Viva nel mio territorio – ha scritto al senatore - suscitando attorno al nuovo movimento lo stesso entusiasmo che qualche anno prima aveva accompagnato il tuo giro per l’Italia in camper. Era l'inizio di una nuova avventura. In pochi giorni, come sa bene Ettore Rosato, nella mia realtà sono riuscito a dare vita a decine di comitati civici. Finalmente in Italia e nella provincia spezzina nasceva una forza politica capace di aprire prospettive nuove ad un Paese sempre piu` ripiegato su se stesso. Poi qualcosa si e` inceppato - afferma Cavarra - un deficit di organizzazione, una gestione locale a senso unico tutta in mano ad una sola persona e una totale carenza di confronto interno e senza diritto di parola, hanno portato diverse persone, che avevano aderito con grande entusiasmo, ad allontanarsi dal partito. La giusta idea di un partito snello e senza correnti si e` di fatto trasformata in una gestione territoriale tutta personale, che ha inibito la partecipazione attiva e sottratto le scelte al confronto coi militanti”. “Personalmente non posso accettare questa mortificazione – ha detto Cavarra a Renzi - per la mia storia e per aver da sempre, anche quando ero in quasi totale solitudine, portato avanti le tue idee in ogni sede e riuscendo, come ricorderai bene, a farle vincere contro tutto e tutti”.

“Io, come altri, avevo visto in Italia Viva un partito nuovo con idee innovative – sottolinea l'ex consigliere regionale - ma purtroppo, tutto questo, si è scontrato, a livello ligure, con la realtà dei fatti, cioè un partito con una totale assenza di confronto, basti pensare che sul tema alleanze elezioni regionali nel giro di pochi giorni si sono potute leggere, ripeto leggere, diverse posizioni: dalla “mai con i 5 stelle” al “disponibilità per una alleanza programmatica”, dal “andiamo da soli con la nostra candidata Serafini” a “disponibili ad una alleanza ampia purché il candidato non sia Sansa” posizioni espresse sempre da una singola persona e senza un minimo confronto. La dignità politica e la libertà di pensiero – conclude - hanno sempre contraddistinto il mio agire politico e su questa strada voglio continuare ad andare avanti con la forza delle mie idee anche se questo in passato mi è anche costato caro”.
Motivazioni le sue che potrebbero essere ora condivise anche da altri esponenti sarzanesi del partito fondato meno di un anno fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News