Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Aprile - ore 21.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Castelnuovo verso la sfida Montebello-Ridolfi

In pista anche 'Noi per Castelnuovo', che potrebbe non ricandidare Euro Mazzi. L'ex sindaco Favini possibile sorpresa.

5 Stelle alla finestra
Castelnuovo verso la sfida Montebello-Ridolfi

Sarzana - Val di Magra - Daniele Montebello sarà ancora il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni amministrative di Castelnuovo Magra. La conferma del sindaco uscente come rappresentante della coalizione che già lo aveva sostenuto cinque anni fa era cosa pressoché scontata ma l'ufficializzazione è arrivata con la nota di “Uniti per Castelnuovo” che ha ribadito il proprio appoggio a Montebello così come hanno fatti Pd, Officina Rossa, Partito Socialista e Sinistra italiana in seguito agli incontri che si sono tenuti nelle scorse settimane.

L'attuale primo cittadino nel 2014 si impose nettamente con il 65,82% dei voti mentre il restante 34,18% andò alla lista civica “Noi per Castelnuovo” che proprio nei giorni scorsi ha confermato di voler proseguire nel percorso di opposizione presentandosi nuovamente forte dell'esperienza fatta in questi cinque anni. Un annuncio che ha messo fine anche alle voci di possibile alleanze con il centrodestra – la vera novità di questa tornata – che erano circolate con insistenza ad inizio anno quando sembrava ipotizzabile un “fronte unico” schierato contro Montebello. Il suo ex sfidante Euro Mazzi e gli altri tre consiglieri dunque andranno avanti in proprio anche se la novità potrebbe essere rappresentata dal nome del candidato sindaco. Non più l'esperto capogruppo (che resterebbe comunque in lista) ma volto nuovo che potrebbe essere rappresentato da Paolo Molinari (già in squadra nel 2014) o da Maria Luisa Isoppo, battagliera consigliere comunale che nell'ultimo post pubblicato sul sito della lista civica ha ribadito la propria disponibilità “a realizzare questa necessaria “svolta” chiedendo a tutti maggior consapevolezza e impegno per dare consistenza e forza a questo rinnovamento”.

A rendere ancora più incerta la contesa sarà come detto la presenza della coalizione arancione che negli ultimi quattro anni ha conquistato mezza Liguria e da otto mesi governa anche a Sarzana. In questo caso Lega, Lista Toti e Castelnuovo Popolare non hanno ancora ufficializzato il proprio alfiere anche se il nome più probabile sembra quello di Matteo Ridolfi, avvocato in quota Andrea Costa che tornerebbe in corsa quindici anni dopo il primo tentativo che nel 2004 lo vide sconfitto da Marzio Favini. Altro nome ricorrente quest'ultimo, indicato da qualcuno come possibile timoniere di un'altra lista civica dopo la doppia esperienza da sindaco degli anni scorsi, mentre per il momento resta alla finestra il Movimento Cinque Stelle che potrebbe presentarsi autonomamente come avvenuto anche nella vicina Luni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News