Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 21.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Caso Campi, il segretario Dem: "Servono subito risposte, in ballo temi cruciali"

L'intervento di Rosolino Vico Ricci, che bacchetta: "Stavolta non si dia la colpa al Pd..."

Caso Campi, il segretario Dem: "Servono subito risposte, in ballo temi cruciali"

Sarzana - Val di Magra - Il segretario del Partito democratico di Sarzana, Rosolino Vico Ricci, interviene sui tremori che stanno interessando in queste ore Palazzo civico, complice la sfiducia rifilata dal gruppo Sarzana popolare a uno dei suoi due assessori, Barbara Campi, titolare di deleghe strategiche quali Lavori pubblici, Urbanistica, Mobilità, Decoro, Ambiente e Sport. Il segretario dem afferma che "non si riesce a comprendere se tale richiesta andrà in porto con un rimpasto o meno; ma questo è affare della Sindaca. Ai cittadini importa altro...".

In primo luogo, sostiene Ricci, "la rottura tra Sarzana Popolare e la sua Assessora; un fatto che con tutta evidenza incrina e paralizza la stabilità nella gestione della cosa pubblica Sarzanese (visto il complesso compito della Campi). Questo è affare della città. In secondo luogo, le ragioni della richiesta di dimissioni; incomprensibili! La lettura dei testi giornalistici, a disposizione, descrive un miscuglio di ringraziamenti e di fiducia venuta meno tra il Gruppo e l’Assessora; politichese? No! Una comunicazione confusa e oscura, agli occhi dell’osservatore esterno, sia cittadino, sia persona politicamente impegnata. Il tutto dà adito alle più disparate illazioni. Questo è affare della città".

E ancora, Vico Ricci, in riferimento ad alcune dichiarazioni della Campi, che parla di "simpatie e antipatie" relative alla richiesta di dimissioni, dichiara che "simpatie e antipatie possono condurre alla rottura di rapporti politici, apprezzabile, davvero! Ma, le responsabilità nella conduzione della cosa pubblica devono obbligatoriamente far superare tale evenienza, l’obiettivo in politica non è comporre o scomporre simpatie e antipatie (verrebbe da dire, ci sono altri luoghi per questo) ma avere uno scopo condiviso di soluzione di problemi collettivi. Questo è affare della città. In quarto luogo, la realtà: la Giunta sul settore Urbanistica, Lavoro pubblici e così via, è in uno snodo davvero complesso. Cosa c’è in ballo? Questo è affare della città".

"Prima di tutto - prosegue il segretario - il Puc (Piano Urbanistico Comunale), la Giunta precedente aveva affidato il compito all’Architetto e Urbanista Stefano Boeri, che fine ha fatto tale incarico? da mesi non se ne fa cenno. Va da sé che, ai tempi di oggi, ogni scelta che attiene anche la minima modifica dell’assetto urbano, e non, di un territorio è da inserire in un progetto o come si dice “visione complessiva a lungo termine” condivisa e partecipata; azione non in atto. C’è conflitto in Giunta su questo? Poi, la questione Marinella, si, è stato approvato il Progetto di Utilizzo del Demanio Marittimo ed il Piano Spiagge, la Regione ha dato finanziamenti in merito, ma la questione non è risolta; associazioni, parco e consulta locale non hanno accolto il tutto con favore, o forse non sono state ascoltate come di dovere. Inoltre, notizie certe sulla sorte della Colonia e della Tenuta, ad oggi, non ne abbiamo In sostanza la progettazione attuale è parziale e non inserita in una complessiva visione del territorio. C’è conflitto in Giunta su questo? Ci sono altre due questioni aperte: il nodo Piazza Martiri e il completamento del Progetto Botta; su di essi non vediamo chiare indicazioni operative da parte del Governo Locale. C’è conflitto in Giunta su questo? Tre domande che potrebbero essere alla radice, vera, del conflitto tra Sarzana Popolare e la Campi e forse altri attori politici in campo nella Giunta Sarzanese. Su di esse si attende risposta. Risposta che deve essere data al più presto alla città ed al suo Consiglio Comunale".

"Infine - conclude il segretario - si spera che su quel che è descritto qui come problematico, non si dica di nuovo è colpa del Pd, oramai si sa non governa la città dal giugno 2018!".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News