Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 19.53

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cartelloni abusivi, scontro Lega-Michelucci

Eretta: "Grazie alla Municipale, abbiamo raccolto lamentele cittadini". L'esponente Pd: "Hanno già fatto riunione di giunta?".

Cartelloni abusivi, scontro Lega-Michelucci

Sarzana - Val di Magra - “Su segnalazione di Stefania Pucciarelli, che ha raccolto le tante lamentele dei cittadini, ho provveduto a fare rimuovere tutta la cartellonistica pericolosa presente sulle strade del comune di #Sarzana. Un sentito ringraziamento agli agenti della Polizia municipale, che sono intervenuti tempestivamente per salvaguardare la sicurezza di automobilisti e pedoni. Più decoro, meno degrado”. A dichiararlo a mezzo social network, nelle scorse ore, Costantino Eretta, prossimo alla nomina – appuntamento al consiglio comunale del 16 luglio - a vice sindaco di Sarzana.

Una mossa che non è piaciuta a Juri Michelucci, consigliere regionale Pd. Constatato che “Eretta appena insediatosi ha interpellato la comandante della Polizia municipale e dato disposizioni di procedere all’eliminazione di tutta la cartellonistica non conforme alla legge”, l'esponente dem, su Facebook, si chiede: “Ma hanno fatto la giunta oppure da ieri i singoli cittadini indirizzano le iniziative degli uffici comunali? Non è questione di forma”. Incassando, tra i commenti, anche un “Una volta tanto concordo con te […] Un consigliere comunale non può dare disposizioni al comandante dei vigili. Ci mancherebbe anche questo” griffato Paolo Mione, come anche diverse bacchettate da parte di Emilio Iacopi, neo consigliere sarzanese in quota Lega: “Scusa lascia perdere queste scemenze, siamo stati eletti dai cittadini, abbiamo il diritto e il dovere di dare indirizzi in attesa che lunedì venga ufficializzata la giunta”, scrive Iacopi, aggiungendo che “l’unica che firma atti è il sindaco, i consiglieri danno una mano, niente più, ma nessuno firma nulla” e sentenziando: “Fate proprio ridere! Se rosicate così cinque anni, finite il fegato”.

Non è mancata anche la risposta dell'accusato Eretta: “Caro Michelucci, finché non sarà ufficializzata la giunta sono un consigliere comunale eletto in maggioranza, e ho il diritto e il dovere di intervenire se ricevo segnalazioni dai cittadini. Forse lei è sempre stato abituato a tirare i remi in barca dopo aver vinto le elezioni, io invece sono abituato a lavorare h24. Se ne faccia una ragione. Inoltre mi chiedo perché lei, prima assessore e poi consigliere regionale, non sia intervenuto in prima persona per contrastare questo fenomeno quando io ancora non potevo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News