Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Agosto - ore 19.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Brina, Sisti: "Incomprensibili dimissioni Serarcangeli e Ponzanelli"

Intervento del sindaco di Santo Stefano Magra: "Andremo avanti come sempre nel rispetto della legge e della sicurezza".

Brina, Sisti: "Incomprensibili dimissioni Serarcangeli e Ponzanelli"

Sarzana - Val di Magra - Le dimissioni dei Consiglieri Serarcangeli e Ponzanelli dalla Commissione consiliare di vigilanza sulla ex Cava della Brina sono sinceramente poco comprensibili, soprattutto il giorno prima di una Commissione convocata per effettuare un sopralluogo alla ex Cava, che avrebbe permesso, in maniera trasparente a tutti i componenti, di verificare direttamente in loco lo stato dei lavori ed i problemi sollevati per primo dal Comune. Si ricorda che la Commissione approvata all'unanimità dal Consiglio Comunale, e presieduta da un Consigliere di minoranza,
si è riunita con continuità ed ha sviscerato molte tematiche, come ha affermato lo stesso Presidente Emilio Ratti. Si ribadisce in particolare che tutta la documentazione inerente la ex Cava della Brina è sempre stata trasmessa singolarmente ai componenti della Commissione di
Vigilanza ed al Comitato di volontariato per la tutela di Ponzano e dintorni (tramite e-mail) appena pervenuta al comune. Per tutti gli atti trasmessi ai componenti della Commissione esistono le specifiche certificazioni di trasmissione. Nel merito, il Comune ha attivato tutte e le procedure in suo possesso per intensificare i controlli come dimostrato dal maggior numero di analisi anche qualitative effettuate dall'ARPAL (analisi che hanno dato esiti nel rispetto della
norma). In merito alle integrazioni alla richiesta di variante dei lavori con abbancamento di
materiali, nella Conferenza dei Servizi, svoltasi in Regione il 10 gennaio 2018, il Comune ha sostenuto, tramite il legale incaricato, la posizione poi assunta dalla Conferenza, di non accoglibilità di tale variante. Il Comune continuerà l'attività di controllo sul progetto di ambientalizzazione dell'ex Cava anche con sopralluoghi mirati con i propri tecnici, coinvolgendo anche gli Enti competenti in materia, sia in nei controlli sia nei negli eventuali provvedimenti da emettere.
Lo spirito che ha sempre animato l'Amministrazione Comunale, in questa come in altre pratiche, è sempre stato quello di assicurare il pieno rispetto delle complesse normative vigenti e della sicurezza.

Paola Sisti, sindaco di Santo Stefano di Magra

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News