Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 09 Agosto - ore 09.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bottiglioni e Bufano: "Questa amministrazione ha tentato di violare legalità a Marinella"

pd difende suo operato
Bottiglioni e Bufano: "Questa amministrazione ha tentato di violare legalità a Marinella"

Sarzana - Val di Magra - “Se alla fine dell'estate del 2018 le ruspe hanno potuto far piazza pulita degli abusi edilizi presenti sulla spiaggia libera di Marinella, ciò è stato possibile grazie alle sentenze divenute definitive emesse dal Consiglio di Stato e dal TAR Liguria (alla conclusione di iniziative giudiziarie promosse con tenacia e fatica dalle amministrazioni di centro sinistra) e grazie ai conseguenti provvedimenti amministrativi assunti esclusivamente dalle nostre amministrazioni”. Lo affermano in una nota gli esponenti Pd Roberto Bottiglioni (ex assessore) e Paolo Bufano (ex consigliere comunale) in merito alla situazione del litorale. Da quando è stata ripristinata la legalità sulle spiagge di Marinella, invece, questa amministrazione di destra ha tentato in tutti i modi di violarla”.
“Questa amministrazione – aggiungono - al fine di accelerare l’iter di approvazione del Piano Spiagge con l'effetto di favorire la speculazione sulle aree interessate, sempre con la colpevole complicità della Regione, ha mentito al Consiglio Comunale sostenendo di essersi adeguata alle osservazioni contenute nella VAS, quando, invece, ha recepito solo in parte quelle osservazioni (della questione se ne sta occupando il TAR Liguria). Il risultato che ne è venuto fuori è sotto gli occhi di tutti: un Piano Spiagge impugnato al TAR dalla maggior parte degli operatori del settore balneare contenente previsioni a volte contraddittorie, a volte confuse e a volte errate”.
“Questa amministrazione di centrodestra si è totalmente disinteressata dal proseguire nell’iter stabilito per l’approvazione del PUD determinando, così, la più totale ingovernabilità sia delle spiagge libere nel tratto Bagno Roma- Kinderheim sia nelle aree retrostanti, come avremo modo di illustrare con un intervento dedicato. Questa amministrazione di destra nel maggio scorso ha predisposto un bando che ha consentito ad una società di poter gestire la spiaggia libera di Marinella, nel suo tratto più consistente, traendo illegittime utilità da un parcheggio su di un'area agricola. Così come noi del PD abbiamo imparato a conoscervi da subito – chiudono rivolgendosi alla maggioranza - allo stesso modo faremo di tutto per far capire alla città di che pasta siete fatti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News