Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Novembre - ore 21.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bocciata la proposta dell'opposizione per i test antigenici nelle scuole di Sarzana

Raschi (Italia Viva): "Persa un'occasione", Innocenti (Lega): "Mozione superata, test già gratuiti".

Bocciata la proposta dell'opposizione per i test antigenici nelle scuole di Sarzana

Sarzana - Val di Magra - "Credo che sia stata scritta una brutta pagina di politica sarzanese. Abbiamo assistito ad una bocciatura dell’ordine del giorno di Italia Viva, sottoscritto da tutti i gruppi di opposizione, senza alcuna motivazione politica". Così il capogruppo Raschi all'indomani del consiglio comunale nel quale è stato trattato anche l'argomento Coronavirus con la proposta poi respinta in fase di voto dalla maggioranza con nove voti a sei.

"La mozione - sottolinea il capogruppo di Italia Viva - chiedeva che il Comune si attivasse nei confronti di ASL per conoscere lo stato di applicazione del protocollo test antigenici nelle scuole e conseguentemente di promuovere la stipula di una convenzione con i centri medici locali per favorire l’uso di questo mezzo di prevenzione per tutti i frequentatori delle scuole. Inoltre si chiedeva di prevedere un sostegno economico a questa iniziativa per renderli il più accessibili a tutti. Una proposta nata col massimo spirito di collaborazione nell’individuazione di interventi utili e concreti per affrontare l’emergenza covid. Ancora una volta respinta.
Faccio presente che stessa previsione nel Comune di Santo Stefano Magra (QUI) è stata approvata all’unanimità da maggioranza e opposizione, mentre a Sarzana questo non avviene. Mi chiedo, perché? Abbiamo perso un’occasione - conclude - e dispiace ancor di più quando tutti parlano di unità, qui resta solo grande amarezza".

“I test antigenici per le scuole sono gratuiti – ha puntualizzato ieri in sede di consiglio la capogruppo della Lega Innocenti per la maggioranza – è il medico di base che prenota su richiesta dell'interessato e il test viene fatto gratuitamente, non c'è necessità di pagare una convenzione. La mozione è superata”. Dall'opposizione invece anche Castagna (Pd) ha ricordato il recente provvedimento adottato da Santo Stefano e osservato come una piena convergenza sull'ordine del giorno avrebbe dato un piccolo ma significativo aiuto alle famiglie. "La gestione Asl dell'emergenza - ha sottolineato - è stata devastante, brutta e contraddittoria".

La breve discussione dell'ordine del giorno è stata preceduta da un ben più lungo scontro fra maggioranza e opposizione e in particolare fra Innocenti e Rampi da una parte e Mione dall'altra. Motivo del contendere una mozione incidentale proposta dalla Lega e ritenuta invece non attinente dall'esponente di In Azione per Sarzana. Dopo un vivacissimo scambio di accuse è intervenuto il segretario Guerrera evidenziando una "non precisa collimazione" fra gli argomenti. La mozione della maggioranza sarà dunque discussa nella prossima seduta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News