Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Giugno - ore 09.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Base Riformista: "Riorganizzazione della viabilità è toppa peggiore del buco"

Base Riformista: "Riorganizzazione della viabilità è toppa peggiore del buco"

Sarzana - Val di Magra - L’organizzazione della viabilità, presentata dall’Amministrazione sarzanese, la cui entrata in vigore è prevista il prossimo 15 giugno, rischia di diventare la classica “toppa peggiore del buco”. Rischia cioè di penalizzare sia i residenti sia gli operatori economici.
Da sempre siamo favorevoli alla pedonalizzazione del Centro Storico: infatti Sarzana ha conosciuto una forte crescita proprio a partire dall’istituzione della ZTL.
La rivitalizzazione del Centro Storico, cuore dell’economia cittadina, dipende essenzialmente dalla bellezza e dalla vivibilità di Sarzana e non dalla possibilità di parcheggiare davanti al ristorante o al negozio preferiti.
Chi acquista beni o semplicemente frequenta luoghi per trascorrervi il tempo libero, lo fa scegliendo contesti che rispondono al proprio immaginario di bellezza e piacere e non vi rinuncia se per farlo deve camminare per qualche centinaio di metri.
Un contesto urbano prezioso che riunisce in spazi circoscritti negozi, ristoranti, musei, chiese e palazzi storici, ricchi di arte, possiede una fortissima capacità attrattiva che può essere compromessa solo dal traffico e dall’incuria.
Pertanto, non siamo contrari, tutt’altro, alle limitazioni del traffico, ma riteniamo che il problema vada affrontato con un approccio professionale, applicando metodologie scientifiche e non con la sola buona volontà e “buon senso” di chi, non avendo competenze specifiche, si assume la responsabilità di modificare dinamiche complesse che se mal governate rischiano di paralizzare la città o, quantomeno, di renderne la fruibilità talmente difficile da scoraggiare l’afflusso di chi in città non risiede, ma che è fondamentale alla sua economia.
L’amministrazione sottolinea che essendo Sarzana una città al di sotto dei 30.000 abitanti non è obbligata a redigere un vero e proprio Piano del Traffico che costerebbe molto.
Il problema è che sbagliare le varianti alla circolazione rischia di costare molto di più! Inoltre, ci domandiamo perché un problema così sentito in città sia stato affrontato senza coinvolgere il Consiglio Comunale e le categorie produttive.
Sarebbe velleitario contrapporre “buon senso” a “buon senso” per contestare le decisioni dell’Amministrazione, alcuni professionisti molto più titolati hanno già manifestato il loro disappunto e suggerito importanti modifiche, ma sottolineiamo un aspetto squisitamente politico che ci sentiamo titolati a fare.
L’Amministrazione ha messo a bilancio € 1.550.000,00 provenienti dalle multe agli automobilisti, ben 150.000,00 in più rispetto alla precedente amministrazione, ma poi destina la Polizia Municipale più alla gestione dell’ordine pubblico che a perseguire gli automobilisti indisciplinati. Ci chiediamo come farà a rispettare le previsioni di bilancio e, soprattutto, come riuscirà a far rispettare le ordinanze sulla circolazione.

Marco Balzi
Segretario PD Circolo del Centro Storico
Portavoce di Base Riformista

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News