Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 21.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Una lista per la gente, superiamo stereotipo destra-sinistra"

Cinzia Calanchi, candidata sindaco di Vezzano a capo di una lista civica sostenuta dal centrodestra senza la Lega, alla sua prima uscita pubblica.

"potremmo vivere di solo turismo"

Sarzana - Val di Magra - “Alternativa per Vezzano nasce come lista civica, tra la gente e per la gente, e tra la gente e per la gente resterà. Ma con orgoglio rivendichiamo la scelta di aver cercato e trovato l'appoggio della Regione, necessario per cambiare un comune rovinato, abbandonato a sé stesso e indebitato come il nostro”. Parola di Cinzia Calanchi, candidata sindaco sostenuta dal centrodestra – ma senza la Lega, che porta Jacopo Ruggia -, alla sua prima uscita pubblica tenutasi oggi pomeriggio al centro sociale di Vezzano alto. Classe '66, sposata, una figlia 18enne, storicamente impegnata nel sociale, lavora in uno studio di consulenza del lavoro nel capoluogo e viene dall'esperienza della presidenza del Comitato di quartiere Prati Sarciara, località di cui è originaria e dove vive. “Vezzano merita la possibilità di cambiare, qua da troppo tempo governa la stessa forza, sceglier l'alternativa è salutare”: così ha rotto il ghiaccio l'onorevole Manuela Gagliardi di fronte a una sessantina di presenti. Portato il saluto dell'assessore Giacomo Giampedrone, che doveva presenziare ma è rimasto a Genova per gestire l'allerta meteo, l'ex vice sindaco della Spezia ha messo nel mirino il sindaco uscente Abruzzo: “Ho inviato lettere a tutti i sindaci della provincia per conoscere direttamente da loro i temi e le istanze dei territori, e magari rendermi utile. Dall'ottanta per cento ho avuto riscontro, dal sindaco di Vezzano nessuna risposta”. Ha preso poi la parola il consigliere regionale Andrea Costa: “Un grazie ai candidati per l'entusiasmo con cui hanno deciso di mettersi a disposizione. Vezzano ha bisogno di cambiamento, qua per lunghi anni ha governato una forza che si è chiusa nel palazzo perdendo il contatto con la gente. La Regione ci sarà, pronta ad aiutare. Certo, per aiutare servono Comuni propositivi, non amministrazioni che non instaurano un rapporto per partito preso, per diverso colore politico”. Presente per dare il suo sostegno alla candidata l'assessore ai Lavori pubblici del capoluogo, Luca Piaggi. C'era anche Roberto Fiore, già esponente di Articolo 1 – Mdp e per un certo periodo parso intenzionato a correre per la carica di sindaco alla guida di una lista civica di sinistra.

Calanchi ha affermato che “non si può più parlare di destra e sinistra. Almeno a livello locale è necessario superare questi stereotipi”, rafforzando il ragionamento con la lettura di una breve favola allegorica. “Questo territorio – ha proseguito - ha bisogno di essere governato bene, poco importano le colorazioni. E se il partito che qua ha amministrato per settant'anni lo avesse fatto bene oggi non saremmo qui”. Tra i punti cardine del programma, che sta per essere chiuso ed è ancora aperto ai contributi della popolazione, spiccano tutela dell'assetto idrogeologico del territorio, nuova sede per la Protezione civile, cura dei parchi, agevolazioni fiscali e urbanistiche per le strutture ricettive, manutenzione e valorizzazione di borghi storici, aree fluviali e Forte Bastia, recupero dell'evasione fiscale e risanamento del bilancio, senza dimenticare cultura e turismo. “Vezzano è un gioiellino che potrebbe vivere soltanto di turismo – ha detto la Calanchi -, ma abbiamo perso tutto: la Festa dell'uva, la Madonna del Molinello...”.

Infine, la candidata sindaco ha presentato i dodici aspiranti consiglieri della lista: l'ingegnere Gloria Belloni, Luciano Hermida (il fabbro da quattro anni alla guida del Comitato La Ripa), la giovane collaboratrice scolastica Valentina Di Mario, il commercialista Luca Bianco, Daniele De Martino (laureando e footballer della Fezzanese), la giornalista e speaker Milena Paolini (referente vezzanese della 'galassia' Popolare), Paolo Maregatti (Hr manager in Credit Agricole e presidente Pubblica assistenza locale), 'l'uomo d'arte' Alessandro Tognetti, pensionato già dipendente comunale Sergio Pietrucci, Sara Viani, che lavora nella moda, il lavoratore portuale Gianluca Longobardi e l'architetto Simone Capri, consigliere di opposizione all'epoca del primo mandato di Abruzzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Cinzia Calanchi si presenta Archivio CdS
Cinzia Calanchi Archivio CdS


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News