Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Settembre - ore 09.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Sempre più giovani si stanno avvicinando alla Lega"

A Sarzana apertura della festa del Carroccio dedicata ad esponenti e amministratori più giovani. Vatteroni: "La nostra è una famiglia con una grande struttura".

"Sempre più giovani si stanno avvicinando alla Lega"

Sarzana - Val di Magra - Si è aperta nel segno dei giovani la seconda edizione della Lega Fest che fino a domenica animerà l'area verde di Sarzanello. Per la formazione di Salvini – affermatasi come primo partito a Sarzana nelle recenti tornate elettorali – è l'occasione per riunire militanti e simpatizzanti, fra cibo del territorio e dibattiti, avviati proprio dando la parola agli esponenti più giovani introdotti da Simone Vatteroni.

“La Lega non è solo una presenza nelle istituzioni ma è una famiglia – ha iniziato il consigliere comunale alla Spezia e coordinatore del movimento giovanile, iscritto dal 2007 – c'è una struttura organizzata”. “Mi sono avvicinato al partito nel gennaio 2019 – ha proseguito il vice coordinatore Fulvio Mammi – realizzando che o si stava da una parte o dall'altra della barricata. O dalla parte del mondialismo, dell'Europa di chi vuole uccidere i popoli oppure stare dalla parte delle tradizioni e delle identità, ho scelto la barricata schierandomi cercando di fare qualcosa per la comunità. Come dice Matteo Salvini noi giovani dobbiamo essere coerenti, coraggiosi e avere grande senso dell'onore”. “Abbiamo sempre detto che essere giovani e della Lega per tanti anni è stato difficile – ha aggiunto Giulia Giorgi, assessore alla Spezia – oggi però tanti ragazzi si stanno avvicinando alla Lega con l'intento di fare militanza. Essere giovani nelle istituzioni non è facile, ci si confronta con chi fa politica da 30 anni e si viene etichettati come “senza esperienza” ma alla fine ci si rende conto che i danni maggiori li hanno fatti coloro che hanno amministrato per tanti anni facendo i propri interessi”.

Ruolo di giunta ricoperto anche da Gregorio Ravani ad Ameglia: “Faccio politica ormai da qualche anno – ha affermato – e nel tempo ho sentito la difficoltà nell'essere di centrodestra in un territorio rosso che solo negli ultimi anni ha cambiato colore. Abbiamo raccolto un'eredità non facile ma oggi anche ad Ameglia siamo il primo partito. Perché la Lega? L'ho scelta perché la ritenevo l'unica risposta per chi credeva nel centrodestra, ho visto una famiglia e una forte militanza”. Esponente dell'opposizione a Vezzano Ligure Jacopo Ruggia ha invece osservato: “La corsa elettorale è stata un'esperienza bellissima, siamo andati orgogliosamente soli e abbiamo preso molti voti e consensi. Oggi siamo un punto di riferimento per chi ha problemi di varia natura e siamo sempre pronti a dare risposte, siamo sentinelle del territorio. “Prima gli italiani” non è un spot, abbiamo sei milioni di poveri nel nostro Paese ed è giusto pensare prima ai nostri figli e poi a quelli degli altri”. A rappresentare i giovani leghisti della Val di Vara è intervenuto invece Filippo Ivani, neo eletto nel consiglio comunale di Carrodano “Mi sono iscritto nel 2014 credendo nei valori della Lega potessero essere gli unici in grado di dare soluzioni per far ripartire l'Italia. Anche nel mio territorio siamo cresciuti molto e il partito è diventato una grande forza. E' stata una belle esperienza, mi sono trovato a lottare con un avversario che faceva il sindaco da trent'anni”.

Infine Walter Antonini, responsabile del movimento studentesco che fa riferimento a Matteo Salvini: “Io mi sono iscritto nel 2016 perché volevo togliere di mezzo il Pd, non ne potevo più. La Lega è il partito giusto per l'Italia e lo slogan “Prima gli italiani” è un concetto fondamentale perché dobbiamo pensare prima ai nostri cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News