Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Febbraio - ore 21.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Se Pd vuole sedi Arci paghi un affitto come facciamo noi"

La Lega vuole andare fino in fondo: "Si provveda subito all’immediata sospensione delle attività politiche all’interno dei centri sociali comunali".

bagarre a sarzana, carroccio deciso
"Se Pd vuole sedi Arci paghi un affitto come facciamo noi"

Sarzana - Val di Magra - A Sarzana tiene banco la notizia della presentazione di un’interrogazione del gruppo della Lega sull'utilizzo dei locali Arci da parte della politica. Una vicenda che ha sollevato una presa di posizione da parte del Pd che aveva mal digerito l'uscita del consigliere comunale del Carroccio Luca Spilamberti, redattore del documento diretto al consiglio comunale. E così, insieme al capogruppo della Lega Emilio Iacopi, arriva la replica della Lega: "Dopo la notizia della presentazione di un’interrogazione del gruppo Lega sullo strano fenomeno per cui il Pd utilizza gli Arci comunali come fossero le sue sedi di partito, gli esponenti della sinistra si sono scatenati in un crescendo di isteriche accuse di intolleranza, razzismo, fascismo e chi più ne ha più ne metta. Ci rendiamo conto che sia difficile, per il Pd e per i suoi soci, realizzare di non poter più fare i comodi propri con la cosa pubblica. Ma a tutto c’è un limite e la reazione alla nostra istanza di legalità e trasparenza ha passato il segno del ridicolo per scadere nel surreale".

"I centri sociali comunali dati in gestione all’Arci – ha sottolineato Spilamberti nel documento – sembrerebbero ospitare al loro interno le segreterie del Partito democratico, quindi le loro attività politiche come assemblee e primarie interne. Pare infatti che il circolo Arci di Nave ospiti la sede della segreteria del Pd di Nave. I centri sociali comunali sono strutture comunali e come tali appartengono a tutta la cittadinanza, dunque a una moltitudine di persone con ideologie politiche diverse. Queste strutture sembrano godere di agevolazioni nell’affitto. L’ente comunale deve rimanere super partes".

I consiglieri leghisti rincarano la dose: "Allora il punto è questo: se il Pd vuole una sede in ogni frazione di Sarzana paghi un affitto come facciamo noi, di tasca nostra, con la sede della Lega. Gli Arci devono avere una funzione sociale trasversale e non essere il luogo di riunioni, primarie, assemblee e lavoro di nessuna componente politica. Ci stupiamo di chi si stupisce di questa ovvietà”. Spilamberti aveva chiesto una presa di posizione da parte del sindaco Cristina Ponzanelli e del presidente del consiglio comunale Carlo Rampi, così come all’assessore al patrimonio Daniele Baroni: "Si richiede l’immediata sospensione delle attività politiche all’interno dei centri sociali comunali, una revisione totale dei criteri di gestione di queste strutture, un controllo da parte della giunta su eventuali irregolarità che ruotano attorno ai centri sociali e un’impegno, sempre da parte della giunta, a riscuotere regolarmente le locazioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News