Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Luglio - ore 21.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Ponte? La priorità è la variante alla Via Cisa"

Intervento dell'associazione 'Da Porta Nord alla Brina'.

"Ponte? La priorità è la variante alla Via Cisa"

Sarzana - Val di Magra - In riferimento alle notizie apparse sui giornali l’ Associazione da Porta Nord alla Brina ricorda che il problema rimane quello di costruire la Variante Cisa prima di ogni altra iniziativa infrastrutturale.
Ci auguriamo che la giunta sistiana ribadisca i concetti espressi più volte in consiglio comunale: le priorità per la soluzione degli annosi problemi che interessano la rete viaria santostefanese siano la progettazione, il finanziamento e la realizzazione della Variante Cisa (Caprigliola/Sarzana).
Il tema della viabilità della Val di Magra non può essere affrontato a spot poiché si rischia, senza una progettazione ed un finanziamento complessivo dell’intera rete viaria, di aggravare una situazione già allo stato attuale insostenibile.
Dove è finita l’idea apparentemente accarezzata dai politici nostrani di creare una sinergia tra enti interessati, tra cui Regione Liguria, Regione Toscana ed Anas, apparentemente non invitati al tavolo? Santo Stefano di Magra è una terra di confine e come tale va gestita, in un contesto ampio ove la pianificazione delle infrastrutture possa avere forte respiro.
In questo contesto, la necessità primaria è rinvenire soluzioni che bypassino la Statale della Cisa permettendo alla Lunigiana ed alla Val di Vara di raggiungere lo spezzino e la Val di Magra senza attraversare il centro abitato di Santo Stefano paese e di Ponzano Magra, in primis, la Variante Cisa.
Il ponte di collegamento Ceparana-Santo Stefano indubbiamente sarà da considerarsi in futuro ma dovrà misurarsi con nodi ancora irrisolti e sacrificanti per una vallata prettamente agricola.
Chiediamo alla regione se ritiene opportuno che sia giusto spendere 13,5 milioni a fronte delle spese che si stanno sostenendo per la messa in sicurezza della SS della Ripa, come accesso al casello autostradale di Santo Stefano e se non ritiene la stessa Regione di fare studi sui flussi di traffico.
Il periodo elettorale induca buone riflessioni a chi ambisce a rappresentare un territorio; prima lo ascolti!

Associazione 'Da Porta Nord alla Brina'

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News