Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Giugno - ore 10.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Noi siamo seri, gli altri speculano sui problemi"

Maurizio Martina, segretario Pd, a Sarzana per sostenere Alessio Cavarra. Che assicura: "La campagna del centrodestra ci avvantaggia".

L'EX MINISTRO
"Noi siamo seri, gli altri speculano sui problemi"

Sarzana - Val di Magra - Stretta di mano vecchio stile, senza nulla concedere a machismi di maniera, il solito volto spigoloso ma non privo di una ferma dolcezza, quel sincero accento lombardo che quando parla, vuoi anche per una vaga somiglianza, lo avvicina al ghisa che perde la testa con Totò e Peppino in Piazza Duomo. Così è il segretario del Partito democratico Maurizio Martina, passato oggi dall'afosa e un po' preoccupata sede del Pd di Sarzana per allungare una mano al sindaco-candidato-sindaco Alessio Cavarra. Una conferenza stampa seguita in massa dai dem sarzanesi e dai volti più in vista del Pd locale e ligure: tra questi l'onorevole Raffaella Paita, l'ex onorevole Mario Tullo, il già senatore Massimo Caleo, l'europarlamentare Brando Benifei. Ai lati di Martina, il segretario provinciale Federica Pecunia e il consigliere regionale Juri Michelucci, che è anche il timoniere di quel comitato politico che da mesi guida il Pd sarzanese rimasto senza segretario. A metà conferenza, l'arrivo del sindaco Cavarra.

"Il Pd - ha esordito Micheluci - ha garantito a Sarzana un buongoverno per tanti anni, anche nei momenti difficili. Andiamo avanti, no a salti nel buio. Non ci servono candidati teleguidati dagli amegliesi, non vogliamo sindaci commissariati dal centrodestra che governa la Regione. La Ponzanelli continua a dire che vuole internazionalizzare Sarzana. Come? Organizzando eventi con Liguori e Del Debbio? Mettendo il red carpet?". Michelucci si è detto "certo che la sfida sarà tra centrosinistra e centrodestra, non ci sono spazi per un disegno diverso" e ha accusato: "Si leggono tante proposte, molte ricalcano azioni già messe in campo da questa amministrazione, ad esempio in materia di sicurezza". E ha così concluso: "Il Pd non vuole lottizzare, non vuole commissariare il sindaco. Il nostro partito è a disposizione dei cittadini e della città".

Poi Pecunia: "Oggi il segretario Martina è qua per sostenere Cavarra e, simbolicamente, anche il centrosinistra che a Porto Venere proverà a battere il centrodestra. Sociale, sicurezza, sviluppo: quelle del centrosinistra sono proposte chiare, dagli altri solo slogan. A Spezia hanno portato il cambiamento? Sì, al contrario. Pensiamo al raddoppio della tassa di soggiorno, all'aumento di quella per l'occupazione del suolo pubblico, ai 50mila euro stanziati per la sorveglianza quando invece Federici ne aveva previsti 84mila. E non ci sono state risposte su temi importanti come Enel, variante e ospedale".

"La differenza tra noi e gli altri - così Martina - è che noi proviamo a non cedere alla demagogia, cercando di affrontare i problemi nella loro complessità. La destra invece soffia sui temi più delicati, la sicurezza in primis, che è un aspetto importante, è giusto tutelare i cittadini. Noi siamo diversi perché siamo seri, non speculiamo, non lucriamo, non alimentiamo la tensione per fare propaganda". L'ex ministro dell'Agricoltura ha sottolineato come sia "importante non dimenticare che non parliamo solo di una sfida tra programma, ma anche di una sfida tra valori". E ancora: "Sul fronte sicurezza c'è una via 'di chiusura', ma c'è anche un'altra strada, quella che fa sì che siamo più sicuri diventando sempre più comunità, perché conosco chi sta vicino a me. Ecco, il sindaco non è solo un gestore, ma uno che sa interpretare un'idea di comunità".

Cavarra ha concluso parlando di "uno dei momenti più difficili nella storia politica di Sarzana. Un'onda anomala sta attraversando il nostro Paese, cerchiamo di bloccarla. La nostra città gli anticorpi ce li ha. Ci sono tutte condizioni per la conferma del centrosinistra. Toti? Mai visto qua in tre anni, ora scende tutti i giorni. E in tre anni non ha dato un centesimo e quando ha potuto ci ha tolto risorse. Ora promette soldi per tutti. Ma i sarzanesi non si fanno abbindolare, la campagna del centrodestra gioca a nostro favore".

Finita la conferenza la comitiva è corsa a bere qualcosa di fresco in centro. Sulla strada di Martina, tra la sede di partito e un'aranciata, s'è palesato l'ex assessore spezzino Corrado Mori, che ha fatto quattro chiacchiere col giovane segretario, mollando un attimo il banco del mercato al quale è tornato una volta conclusa l'esperienza amministrativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Stretta di mano Martina-Cavarra Archivio CdS
L'intervento di Cavarra Archivio CdS
Mori e Martina Archivio CdS


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News