Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Marzo - ore 20.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Il circolo viene giù, situazione pericolosa"

La denuncia in consiglio comunale da parte del capogruppo Pd Castagna. Mione: "Arci forse non sempre gestiti in maniera limpida, ma ci vuole rispetto".

Scopone off limits
"Il circolo viene giù, situazione pericolosa"

Sarzana - Val di Magra - L'argomento Circoli Arci non si è esaurito con la risposta dell'assessore Baroni all'interrogazione del consigliere di maggioranza Spilamberti, esponente della Lega, interessato in particolare a comprendere quali siano i confini della politica tra le mura dei centri sociali di proprietà comunale. Il tema ha infatti trovato ulteriore spazio tra le pieghe del dibattito, che ha affrontato argomenti cardine quali la pratica Unionfrutta e il cantiere di Piazza Martiri.

Il capogruppo del Partito democratico, il falcinellese Daniele Castagna, rilevando che “l'assessore Baroni ha sempre da fare, dice le cose e poi se ne va”, ha osservato che “il circolo di Falcinello (un Arci, ndr) sta venendo giù. Una situazione pericolosa – il consigliere Maggiari (Sarzana popolare, ndr) ne è al corrente ma sta tranquillo - per le persone che lo frequentano, per gli anziani che ogni giorno vanno a giocare a carte. Non contano nulla? Parlate di trasparenza e rispetto delle convenzioni, ebbene la convenzione dice che i lavori li deve fare il Comune. Ci sono Pec e comunicazioni che parlano del problema, ma non è arrivata alcuna risposta”.

E Paolo Mione, capogruppo di Sarzana per Sarzana, ha affermato che “in alcuni casi la gestione degli Arci magari non è stata del tutto limpida, ma non perché qualcuno 'mangia', per cose strane, bensì in virtù di un atteggiamento paterno da parte dell'amministrazione. Ci vuole rispetto per questi luoghi, spesso frequentati da persone umili, da pensionati che passano un pomeriggio. E ci vuole rispetto per tutta quella gente che ci si impegna e non prende nulla. Bisognerebbe avere maggiori attenzione e rispetto in questa battaglia che mi pare alcuni vogliano condurre nei confronti di luoghi di aggregazione importanti per la città e la sua storia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News