Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 03 Agosto - ore 18.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"I figli fateli ubriacare a casa, così vedrete la loro autodistruzione"

Andrea De Ranieri, primo cittadino di Ameglia, vieta ogni festa in deroga e alcol da asporto dopo le 21. "Non tollero scene da Arancia Meccanica".

risse tra ragazzi
"I figli fateli ubriacare a casa, così vedrete la loro autodistruzione"

Sarzana - Val di Magra - "Cari genitori, se i vostri figli vogliono ubriacarsi fateglielo fare a casa con voi almeno sarete complici consapevoli della loro autodistruzione". Uno sfogo in piena regola quello del sindaco di Ameglia Andrea De Ranieri. Territorio che si anima d'estate, gettonato per il turismo nautico, per i suoi sentieri e le sue spiagge. Non manca una certa vivacità alla sera, soprattutto a Bocca di Magra. Una vivacità che è scaduta in degrado negli scorsi giorni, proprio sotto gli occhi del primo cittadino che oggi firma un'ordinanza per mettere un freno agli eccessi.
La annuncia via social, non senza rivolgersi direttamente agli ospiti. "Da padre di famiglia, prima che da Sindaco, non posso tollerare oltre quanto avvenuto le scorse notti tra le nostre strade e nei nostri paesi. Ragazzi completamente ubriachi, urlanti, che si picchiavano, questo non è divertimento ma disagio sociale. Siamo un paese di gente per bene non posso pensare che la notte le nostre strade si trasformino nel set di Arancia meccanica".
"È in corso una pandemia e mi sembra che la gente lo stia dimenticando. Finito il lockdown non avevo emesso più ordinanze confidando nelle norme statali e regionali ma soprattutto nel Buon senso, purtroppo non è bastato. Stamattina ho firmato l'ordinanza che vieta ogni forma di festa in deroga. Inoltre ho vietato la vendita da asporto dopo le 21 di bevande alcoliche. Spero che basti per ripristinare la legalità e il rispetto delle norme anticontagio, altrimenti mi vedrò costretto ad inasprire ulteriormente le direttive e chiudere tutti i locali pubblici alle 24".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News