Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Ottobre - ore 17.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Antifascismo è amministrare bene. Ponzanelli? Il meglio"

Il centrodestra fa quadrato in Piazza Luni e lancia i candidati delle tre liste a sostegno della candidata.

"Antifascismo è amministrare bene. Ponzanelli? Il meglio"

Sarzana - Val di Magra - Una Piazza Luni assolata e affollata da duecento persone - non tutte sarzanesi: tanti gli spezzini del capoluogo e della provincia - stamattina ha acclamato i candidati (QUI tutti i nomi) delle tre liste allestite dal centrodestra in vista delle elezioni comunali del prossimo 10 giugno: lista Toti (che raccoglie anche Forza Italia e Fratelli d'Italia), Lega e Sarzana popolare. Sedici candidati al consiglio a testa, e naturalmente un comune candidato sindaco, l'avvocato 41enne Cristina Ponzanelli.

Sul palco il classico parterre de rois del centrodestra ligure e spezzino. "Anche a Sarzana c'è bisogno di persone capaci - ha tuonato l'assessore regionale Giacomo Giampedrone -, mentre coloro che governano ora sono incapaci. E' da incapaci perdere i soldi per la messa in sicurezza delle scuole, è da incapaci voler fare una strada che passa dentro il Miro Luperi, è da incapaci lasciare la legna sulle spiagge, è da incapaci non parlare con la gente". L'ex sindaco di Ameglia ha poi rimarcato come "in tre anni la Regione ha collaborato con tutte le amministrazioni comunali, a prescindere dal colore politico. Ma il Comune di Sarzana si è tirato fuori da tutto, è un Comune contro. Sei milioni a Sarzana dalla Regione se vince la Ponzanelli? Una voce infondata. Noi siamo presenti in tutti i territori comunali, indipendentemente dall'appartenenza delle amministrazioni". Anche il neodeputato leghista Edoardo Rixi ha suonato la carica in ottica sarzanese, con un occhio al nazionale: "No ad altri governi tipo Monti, il voto dei cittadini deve contare". Per la Lega sono intervenuti anche il 'candidato vicesindaco' Costantino Eretta e il segretario provinciale del Carroccio Fabrizio Zanicotti.

Parola poi all'avvocato Carlo Rampi, capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale. "L'aria è assolutamente cambiata, i sarzanesi sono stufi. Poteri forti contro il sindaco Cavarra? No, i poteri forti sono quelli che hanno creato un clima insostenibile in questa città, dove gli esponenti del centrosinistra per lungo tempo hanno seguito il classico cursus honorum: consigliere comunale, assessore, consigliere in Regione, poi il Parlamento. Bene, questa stagione è finita".

"L'arrivo del fascismo? Quando si tirano fuori queste cose vuol dire che gli argomenti sono proprio finiti - ha osservato Andrea Costa, consigliere regionale di Liguria popolare -. Qua c'è un gruppo di persone serie, unite non tanto dall'appartenenza politica, quanto dalla voglia di fare il bene di Sarzana". Dall'ex sindaco di Beverino, parole di affetto e riconoscenza per Roberto Italiani, coordinatore di 'Sarzana popolare' a lungo in rampa di lancio per correre come candidato sindaco: "Ha dimostrato come per un progetto più grande a volte sia giusto fare un passo indietro, mettendo al primo posto il bene della comunità". Il commercialista tennista ha quindi confermato "un pieno supporto a Cristina Ponzanelli, conosco il suo carattere, le sue capacità, la sua determinazione. Sarà un bravissimo sindaco". E 'Sarzana popolare' è l'unica lista che porta impresso nel simbolo il nome della Ponzanelli.

Il presidente della Regione Giovanni Toti si è detto convinto che "l'esperienza del centrosinistra sia arrivata al capolinea. Fascismo? Antifascismo? Come parlare di Babbo Natale o invasioni aliene... Vuotare i cestini, mantenere le aiuole, saper fare un Piano regolatore non è né da fascisti né da antifascisti, ma da amministratori capaci, mentre non farlo è da amministratori distratti che pensano di più al partito e alla loro carriera personale che alla motivazione per cui occupano il loro ruolo. Anzi: essere bravi amministratori significa essere antifascisti, perché vuol dire raccogliere un'eredità importante, per cui qualcuno è morto, e saperla amministrare. Qua c'è una città che da anni ha perso il suo modello di sviluppo, una città che poteva avere tutto e non ha avuto quasi niente. La Regione non c'è? C'è per tutti: il problema è che la Regione c'è se tu hai qualcosa da proporre, da dire, qualche progetto". Toti ha poi lasciato la parola alla Ponzanelli, "una candidata che non esprime esattamente nessuna delle nostre forze, ma che ci rappresenta al meglio tutti, e che rappresenta il meglio che si possa dare ai cittadini".

"Qui, dove da decenni ci insegnano che solo un partito può governare, oggi c'è una gran voglia di cambiamento - ha detto in conclusione la Ponzanelli -. Ringrazio i candidati delle varie liste: nei prossimi giorni vi attaccheranno, cercheranno di intimidirvi... non intimiditevi e andate avanti, siete il motore del cambiamento. Da parte degli avversari sento attacchi personali, anche grotteschi, rivolti a me e alla mia famiglia: non accetto che la politica scenda su questo piano, bisogna confrontarsi sui temi. La mia candidatura non è contro qualcuno, ma è per i sarzanesi e per questa città. Che è di tutti, non di un partito".

TUTTI I CANDIDATI

Giovanni Toti per Sarzana - Forza Italia - Fratelli d’Italia:
1  Ascione Eleonora 
2  Battistini Giacomo 
3  Battistini Massimo 
4  Bianchini Costanza 
5  Camilli Valentina 
6  Cipriani Jessica 
7  Guastini Stefano 
8  Lucconi Paolo 
9  Luciani Veronica 
10 Marchini Francesca 
11 Marchini Manola 
12 Piolanti Dariella 
13 Ponzanelli Luca 
14 Rampi Carlo 
15 Roncagliolo Rossella 
16 Sorrentino Gino

Lega Liguria – Salvini:
1 Torri Stefano
2 Avidano Maria Grazia
3 Cecati Stefano 
4 Ceppodomo Cristiano 
5 Colaiacomo Giovanni
6 Eretta Costantino
7 Ferrari Trusendi Alessio Maria
8 Giasotti Danila
9 Iacopi Emilio
10 Innocenti Lucia
11 Navalesi Maurizia Paola
12 Pellegrinelli Massimo
13 Petacchi Giovanni
14 Podestà Cristina
15 Spilamberti Luca
16 Tonelli Nicola

Ponzanelli Sindaco - Sarzana Popolare:
1 Italiani Roberto
2 Bacchini Walter
3 Bizzarri Pierluigi
4 Campi Barbara
5 Cavaglieri Valentina
6 Cucchi Raffaella
7 Gattoronchero Giovanni
8 Gemignani Enrico Claudio 
9 Grasso Nicola
10 Maggiari Gianluca
11 Mazzanti Fioretta
12 Pizzuto Andrea
13 Precetti Riccardo
14 Romoli Massimo
15 Spadoni Federica
16 Zebra Serena

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I candidati della Lega Archivio CdS
I candidati della Lista Toti Archivio CdS
I candidati di Sarzana popolare Archivio CdS


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News