Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Aprile - ore 20.56

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Solo Arcola non aumenta l'Imu sui canoni concordati"

I sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat commentano positivamente la decisione dell'amministrazione guidata dal sindaco Orlandi di non sfruttare la leva fiscale su questo particolare ambito.

"Hanno fatto calare gli sfratti per morosità"
"Solo Arcola non aumenta l'Imu sui canoni concordati"

Sarzana - Val di Magra - "Nel mese scorso unitariamente, le associazioni degli inquilini e dei proprietari avevano chiesto ufficialmente di poter incontrare varie amministrazioni comunali del territorio provinciale a riguardo dei rispettivi bilanci di previsione e in particolare a riguardo del tema della casa. In questa richiesta vi era preoccupazione, in quanto il governo ha previsto per il 2019 lo sblocco della “leva fiscale” consentendo ai Comuni di aumentare varie imposte tra cui l’Imu. La lettera inviata ai sindaci spezzini riportava un appello-richiesta di non aumentare l’Imu dei canoni concordati".
Lo affermano i rappresentanti territoriali dei sindacati degli inquilini, per il Sunia Franco Bravo, per il Sicet Mario Ricco e per l’Uniat Mara Fadda, ritornando sul tema che tanto ha fatto discutere nelle scorse settimane.

"L’amministrazione comunale di Arcola ha risposto favorendo un incontro, unica, se si fa eccezione del Comune della Spezia, che però ha aumentato l’aliquota Imu.
All’incontro erano presenti il sindaco Emiliana Orlandi e l’assessore al Bilancio Enzo Bernabò, per le Associazioni della proprietà edilizia Confabitare e Confappi e per le organizzazioni sindacali degli inquilini il Sunia in rappresentanza anche di Sicet e Uniat, e inoltre Assocasa, Confindustria e Cna. Nell’occasione - ricordano Bravo, Ricco e Fadda - abbiamo potuto apprendere e conseguentemente apprezzare che il Comune di Arcola non aumenterà le aliquote Imu compresa quella riferita ai canoni agevolati. In questa maniera rimane invariata l’Imu per quella tipologia di affitti che in questi anni hanno avuto una importante diffusione e hanno garantito una notevole diminuzione degli sfratti per morosità. Questi contratti svolgono inoltre un effetto calmiere rispetto ai canoni liberi e realizzano un sicuro risparmio mensile per l’inquilino e un importante rimborso Irpef che in un periodo di crisi come quella che viviamo aiuta evidentemente in modo significativo ad arrivare alla fine del mese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News