Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 27 Gennaio - ore 21.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Rigenerazione spazi industriali, al via Rescue. Sisti: "Orgogliosi, sforzo non banale"

Rigenerazione spazi industriali, al via Rescue. Sisti: "Orgogliosi, sforzo non banale"

Sarzana - Val di Magra - E' stato presentato questa mattina all'ex Ceramica Vaccari di Santo Stefano di Magra il progetto Rescue, che ha come obbiettivo la rigenerazione di siti industriali dismessi attraverso la creatività. Capofila è il Comune di Santo Stefano Magra, affiancato da quattro partner: Klanghaus Untergreith Kultur + Eventverein zur Realisation von Intermedialen Projekten in und für den öffentlichen Raum (St. Johann Im Saggautal, Austria), Društvo za sodobno umetnost X-OP (Maribor, Slovenia), Ibug e. V (Lipsia, Germania) e Associazione culturale Gli Scarti, nota realtà spezzina. Il progetto ha partecipato con successo a 'Europa Creativa 2014-20', il programma europeo di sostegno per settori culturali e creativi, intercettando un finanziamento che coprirà il 60 per cento di Rescue, il cui valore complessivo è di 330mila euro. Rescue intende far rivivere il patrimonio industriale dismesso attraverso molteplici soluzioni artistiche (arti visive, arti performative, multimedialità ecc.) andando altresì a rievocare con approccio contemporaneo quello che è stato il passato dei siti produttivi e dei lavoratori che li hanno animati. Quattro le location post industriali che saranno toccate dal progetto, una per ogni paese coinvolto: sul versante italiano sarà interessata l'ex Ceramica Vaccari di Santo Stefano, la cui presenza sul territorio ha spinto l'amministrazione comunale, con il contributo del Comitato scientifico del Progetto Nova (Juri Mazzanti, Lara Conte, Mario Commone, Mario Giannoni e Giancarlo Pietra), a partecipare da capofila al programma Europa Creativa. Il progetto, di durata biennale, ha avuto nella due giorni santostefanese 28-29 novembre il suo 'kick off meeting', ovvero l'incontro tra le varie parti fissato per dare il via alle attività preparatorie, in linea con quanto richiesto dalla precisa calendarizzazione stilata dal programma europeo. Un lungo percorso fatto di scambio di idee, confronto e organizzazione di eventi e iniziative. Tra i frutti che Rescue darà alla ex Ceramica, come illustrato da Andrea Cerri degli Scarti, ci saranno una performance nell'ambito di Fisiko! (la rassegna di teatro danza che fa parte di Fuori Luogo) nel 2021, la partecipazione dei partner internazionali ai Cantieri creativi della ex Vaccari nel 2021, una 'residenza' di artisti provenienti dai vari paesi coinvolti alla ex fabbrica, e ancora laboratori nelle scuole che produrranno riflessioni ed elaborazioni sulla memoria della Vaccari, sulla sua storia e sulle sue storie. "Siamo entusiasti per la partenza di questo progetto - ha commentato stamani il sindaco Paola Sisti -. Non è banale per un Comune come il nostro vivere un'esperienza simile, dietro alla quale c'è un lavoro burocratico enorme, dettato da un'Europa giustamente rigorosa e attenta a come opereremo, a come utilizzeremo le risorse. Un ringraziamento agli uffici per il lavoro fatto e per quello che dovranno affrontare. Siamo orgogliosi di aver avuto la forza di partecipare con successo al bando Europa creativa e di essere parte di questo percorso".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News