Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Dicembre - ore 21.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nell'Oratorio di Santa Croce rivive la magia del presepe

fino al 6 gennaio a sarzana
Nell'Oratorio di Santa Croce rivive la magia del presepe

Sarzana - Val di Magra - Fra le iniziative di rilievo culturale che caratterizzeranno le settimane festive a Sarzana spicca la mostra di Presepi artistici napoletani allestita all'interno dell'Oratorio di Santa Croce in Via Rossi, con il sostegno finanziario dell'Amministrazione Comunale e la cooperazione volontaristica dei commercianti del centro storico.
Nata da un'idea di Fiammetta Gemmi e con il contributo alla progettazione dell'allestimento di Barbara Sisti, storica dell'arte sarzanese, la mostra espone diversi pregiati gruppi presepiali realizzati dai Fratelli Capuano, il più celebre sodalizio di Maestri d'arte presepiale, operante a Napoli - nella suggestiva cornice di San Gregorio Armeno - fin dal 1840.

Presepi permanenti realizzati dai Fratelli Capuano si trovano in ogni parte del mondo (celebre quello realizzato nel Palazzo Reale di Madrid nel 2002 su richiesta di Re Juan Carlos).

Il percorso fra i presepi è preceduto - all'interno dell'Oratorio - dalla riproduzione di dipinti sul tema della Natività presenti nelle chiese della città e del circondario o nel Museo Diocesano di Sarzana.

L'esposizione dei Presepi dei Fratelli Capuano ha il pregio di valorizzare l'Oratorio di Santa Croce, il più antico, grande ed artistico degli Oratori presenti in città, eretto nel XV secolo dalla confraternita dei Disciplinanti o dei Bianchi, che custodisce fra l'altro una importante copia del Volto Santo di Lucca e che per lunghi decenni è rimasto chiuso alla Città e sconosciuto alla maggior parte dei suoi visitatori.

Oggi, grazie alla disponibilità di Don Paolo Cabano, Commissario della Confraternita e responsabile dell'edificio, è possibile che l'Oratorio sia restituito, oltre che alle sue funzioni devozionali (vi si festeggia in particolare la Madonna dei Sette Dolori), alla fruizione della Città. Ciò ovviamente soltanto per iniziative di rilievo artistico, figurativo o musicale, consone alla natura religiosa del sito (in particolare adatto a concerti di musica sacra grazie all'ottima acustica che lo caratterizza).
Ma i presepi messi in mostra in Santa Croce contribuiscono anche a colmare, sul piano devozionale e delle aspettative dei più piccini, la rarefazione dei presepi che si realizzavano tradizionalmente all'interno delle chiese della Città.

E chissà che un giorno non sia possibile riportare ed esibire a Sarzana il prezioso presepe seicentesco del Maragliano, che generazioni di bambini sarzanesi hanno visitato presso il Convento dei Cappuccini (oggi delle Clarisse) prima che fosse trasferito a Genova.

I presepi sono visitabili tutti i giorni fino al 6 gennaio fra le ore 15:30 e le ore 19:30; e ciò grazie all'Associazione Nazionale degli Alpini e ai Marinai d'Italia che - insieme agli studenti degli Istituti scolstici superiori cittadini - garantiscono l'apertura e la custodia dell'Oratorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News