Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Luglio - ore 21.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lirica e solidarietà per sostenere la radiosenologia del San Bartolomeo

Sabato 9 febbraio concerto agli Impavidi di Sarzana. Il ricavato andrà al reparto dell'ospedale che si è ormai affermato come un'eccellenza anche al di fuori dei confini territoriali.

Lirica e solidarietà per sostenere la radiosenologia del San Bartolomeo

Sarzana - Val di Magra - Appuntamento con la beneficenza sabato 10 febbraio al Teatro Impavidi di Sarzana dove si terrà il concerto “L'amore è una cosa meravigliosa” il cui ricavato sarà devoluto al servizio di radiologia dell'ospedale San Bartolomeo di Sarzana che negli ultimi anni si è affermato come un'eccellenza nella prevenzione e nella lotta al tumore al seno.
Sul rinnovato palco di piazza Garibaldi salirà il tenore Alessandro Bazzali accompagnato da Ensamble Enarmonia, composta da Milo Martano (pianoforte), Paolo Mora (violino) Matteo Ferrari (flauto) Alessandro Tedeschi (violoncello). “Insieme proporranno alcune canzoni diventate parte integrante del patrimonio culturale italiano e molto conosciute anche all'estero” ha spiegato questa mattina Sabrina Bertoloni, da sempre impegnata nel settore del volontariato e organizzatrice dell'evento con il Comune di Sarzana. “Il titolo prende spunto dal celebre film – ha sottolineato – e vuole rappresentare l'amore inteso come solidarietà e impegno per gli altri. La nostra città è molto attiva nel volontariato e questa sarà un'occasione per sostenere un servizio dell'ospedale che funziona molto bene e va tutelato, ma anche per ascoltare un talento della lirica che ha vinto anche numerosi concorsi internazionali. Abbiamo accolto con gioia la proposta dell'amministrazione di partecipare a questa serata”.

“Vogliamo continuare ad essere al fianco delle donne – ha proseguito l'assessore alle pari opportunità Casini – e sostenere un servizio che garantisce controlli fondamentali visto che il tumore al seno è sempre più diffuso. Sensibilizzazione e prevenzione restano due punti fermi e anche la musica, in questo caso una selezione che ha fatto la storia del nostro Novecento, può dare il proprio contributo”.

“In questi cinque anni ho visto crescere in modo esponenziale l'attività del reparto – ha ricordato il sindaco Cavarra – oggi è un'eccellenza e la migliore risposta a quanto spesso siano sterili le polemiche sul nostro ospedale nel quale lavorano veri “fuoriclasse”, professionisti di altissimo livello che vanno valorizzati. Si tratta di persone come dottor Ilan Rosenberg e Davide Brizzi che ci mettono l'anima ogni giorno. Noi ci siamo e invitiamo tutti i cittadini a partecipare dando un aiuto concreto a questa iniziativa”.

Un'attività quella della Struttura complessa di radiologia del San Bartolomeo, illustrata (QUI) proprio da Rosenberg e Brizzi. “Abbiamo interpretato la proposta di questo concerto come un ringraziamento alla nostra attività. Una grande soddisfazione – hanno detto – e una motivazione ulteriore per tutto il nostro gruppo di lavoro. Fatichiamo a mantenere questi risultati che sono al di sopra di quanto attendevamo. Avremmo infatti la necessità di avere un secondo mammografo per distribuire meglio il lavoro e non interrompere il servizio in caso di guasti. Nel nostro programma di screening le donne comprese nella cosiddetta popolazione target hanno un posto prefissato per eseguire gratuitamente la mammografia nell’età compresa tra 49 e 69 anni, con cadenza della chiamata biennale (prevista la possibilità di cambiare appuntamento in caso di impossibilità nella data predefinita). In particolare l'Asl 5, unica in Liguria, tra le poche in Italia, ha esteso l’invito alle donne in età compresa tra i 45-49 anni, con cadenza della chiamata annuale. Quando abbiamo dato corso al nuovo programma c’è stata un’adesione del 45% con un’estensione che ha raggiunto solo il 60% delle donne incluse nella fascia di età 49-59 anni. Nel corso degli anni la gestione affidabile, la regolarità degli inviti, la competenza e disponibilità degli operatori coinvolti ha comportato una sempre maggior fiducia nel sistema, con la certezza da parte dell’utenza femminile di essere garantita dal programma, nel 2017 l’estensione del Programma di Screening Aziendale dell’ASL 5 Spezzino, cioè il numero di donne residenti nella provincia incluse nel programma, ha coperto il 100% della popolazione”.

Per questo diventa ancora più importante sostenere l'iniziativa di sabato che inizierà alle ore 21.00. I biglietti saranno in vendita in questi giorni presso lo Iat di Piazza San Giorgio al costo di 10 euro per i palchetti e 15 per la platea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News