Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 20.01

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Le "Visioni crepuscolari" di Eleonora Pellegri in mostra ai Fondachi

Inaugurazione con performance di Angela Teodorowsky.

Le "Visioni crepuscolari" di Eleonora Pellegri in mostra ai Fondachi

Sarzana - Val di Magra - Il 2 Dicembre alle 18,00 verrà inaugurata presso I Fondachi, in Via Fondachi 40 a Sarzana la mostra di Fotografie Eteree “Visioni Crepuscolari”, una raccolta di immagini ottenute con la tecnica del collodio umido da Eleonora Pellegri, immagini realizzate durante il periodo 2014/2018, costruite in studio assemblando vecchi oggetti dimenticati o gettati via, oggetti che raccontano storie polverose, silenziose, sospese in un tempo indefinito. Orologi, dadi, carte da gioco compaiono in modo quasi ossessivo in ogni quadro per ricordare il trascorrere della vita secondo un destino che mescola malinconie e dolore alla quotidianità vagamente gioiosa.
L’etere è un componente dell’emulsione utilizzata per ottenere i ferrotipi esposti e le stampe su carta che derivano da scansioni di lastre di metallo e vetro, i racconti diventano così eterei, spirituali, propri dell’anima di chi ha usato e dimenticato le cose fotografate, assenze umane di cui si avverte la sola presenza crepuscolare, le parole di Carmen Bertacchi definiscono e completano l’opera di Eleonora, la mostra sarà visitabile fino al 5 Gennaio 2019.

Eleonora Pellegri risiede a Castelnuovo Magra e si occupa di fotografia utilizzando diversi metodi di ripresa e di stampa, da Settembre 2014 si dedica principalmente alla tecnica antica del Collodio Umido (1851) che si è unita all’altra grande passione per il foro stenopeico e alla xilografia. Nel 2017 assieme a Isabella Trucco dà vita a Ritratti Itineranti riportando così il ritratto fotografico al Collodio Umido e su carta ai sali d’argento nelle strade e nelle piazze, tra la gente.

L’inaugurazione della mostra Visioni Crepuscolari sarà accompaganata da una performance di Angela Teodorowsky, “Intramoenia” che Angela descrive così:
INTRAMOENIA – 2 dicembre - I Fondachi – Sarzana
Intramoenia è una performance che metto in scena da alcuni anni. Ogni volta con diverse collaborazioni, suoni , visioni , azioni , ma con un unico elemento sempre uguale : l’esplorazione dell’ intimità, quello spazio segreto racchiuso tra le nostre mura (intramoenia ) . Uso un brevissimo testo tratto dalle Botteghe color Cannella di Bruno Schulz anche se da quel romanzo ho attinto a piene mani le atmosfere . Nella mia ultima versione del lavoro ho tratto ispirazione dalle fotografie di Eleonora Pellegri che mi ha invitata a collaborare con lei in occasione della sua mostra che si aprirà il 2 dicembre ai Fondachi . Quando ho pensato ad una performance che fosse in sintonia con le sue fotografie , non ho potuto fare altro che pensare a questo mio lavoro. Nelle foto di Eleonora il soggetto è l’oggetto ; oggetti che ci raccontano di lei, metafore . Gli oggetti , fotografati con la tecnica del collodio umido , sembrano sospesi in una atmosfera decadente, gotica. Così ho chiesto a Eleonora di preparare dei set fotografici come lei di solito usa fare con le sue composizioni, io agirò in mezzo a questi oggetti e con gli oggetti. Per la prima volta farò uso di una maschera teatrale in scena , anche questa scelta ispirata dalla collaborazione con una artista: Michela Gatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News