Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Agosto - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il teatro di ricerca omaggia Oriana Fallaci

Tre sirene ironiche ed evocatrici, interpretate da Jole Rosa, Chiara De Carolis e Cecilia Malatesta faranno balenare gli amori, le passioni, gli ideali della scrittrice fiorentina.

al Chiostro di San Francesco
Il teatro di ricerca omaggia Oriana Fallaci

Sarzana - Val di Magra - Nell’anno del 90° anniversario della nascita di Oriana Fallaci sono tanti i modi con i quali viene ripercorsa e meditata la sua figura di donna, giornalista, scrittrice e testimone del suo tempo. A Sarzana, nell’ambito del progetto Mama teso a valorizzazione l’universo femminile, accadrà il 15 agosto, al Chiostro di San Francesco, con inizio alle 21, con un approccio esclusivo: quello del teatro che si fa ricerca, analisi attraverso la suggestione di suoni ed immagini. La chiave della scatola magica che contiene il personaggio Oriana, in questo caso, è quella del canto delle sirene, figure mitiche che evocavano nei naviganti, nei viaggiatori dei mari inesplorati, simulacri e voci che parevano reali, storie e suggestioni che li attiravano verso una rappresentazione della realtà così verosimile.

Tre sirene ironiche ed evocatrici, interpretate da Jole Rosa, Chiara De Carolis e Cecilia Malatesta, coadiuvate dalle luci di Daniele Passeri, faranno balenare gli amori, le passioni, gli ideali di Oriana Fallaci giocando a comporne la figura attraverso parole sue e di altre donne come lei in lotta contro la banalità della vita e delle imposizioni della società. Lo spettacolo è un’amalgama di testi di epoche diverse, con miraggi un po' burloni che sviandoci da i cliché ci svelano forse un'immagine ancor più reale del reale. Ne esce un collage di parti diverse saldate insieme come un Frankenstein, una creatura inaspettata, ma viva e che, come il canto delle sirene, arriva in fondo all'anima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News