Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Agosto - ore 12.09

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il lato francese di Vivian Maier in mostra a Castelnuovo

Inaugurata l'esposizione fotografica "L'autre Vivian". Montebello: "Un percorso fotografico che ritrae l'artista come pochi l'hanno vista".

Da oggi fino al 14 ottobre
Il lato francese di Vivian Maier in mostra a Castelnuovo

Sarzana - Val di Magra - “Siamo visceralmente legati al patrimonio storico e culturale dei nostri territori, alla trasmissione di questi valori e al dovere della memoria. Siamo impazienti di scoprire la mostra in questo luogo magico e originale che mette in scena quella che è la vera Vivian, l'altra Vivian”. Si è conclusa così, con le parole dei rappresentanti dell'Association Vivian Maier et le Champsaur, l'inaugurazione della mostra dedicata alla fotografa americana ma saldamente legata al paese delle Alpi francesi, che fino al 14 ottobre sarà visitabile presso la Torre del castello di Castelnuovo.

Un'esposizione che dà continuità a quelle che si sono susseguite in questi quattro anni nella struttura medievale divenuta ormai punto di riferimento per la grande fotografia anche al di fuori dei confini locali. “Aprire queste mostre è ogni volta un'emozione particolare – ha sottolineato il sindaco Montebello – hanno preso una direzione importante che ci vede coinvolti come amministrazione ma in stretta collaborazione con associazioni, volontari e artisti. Non si tratta di un “pacchetto” preconfezionato ma di un qualcosa che di volta in volta viene pensato e studiato per spazi espositivi non comuni ma affascinanti. Grazie all'intesa ormai consolidata – ha proseguito – con Archivi della Resistenza e con la collaborazione dell'associazione transalpina e soprattutto dei curatori Roberto Carlone e Caterina Cavallari, siamo riusciti ad allestire un percorso emozionante che ritrae Vivian Maier nel suo periodo francese come pochi l'hanno vista”.

Nei sei piani verticali si trovano infatti fotografie originali con stampa argentica, stampe fotografiche contemporanee ai sali d'argento in camera oscura, e stampe a getto d'inchiostro, molte delle quali inedite. Una mostra la cui idea è partita da lontano, dallo spettacolo di Carlone e Cavallari (che a luglio sarà portato anche nel borgo castelnovese) che li ha portati a conoscere la Vivian di Champsaur e a rafforzare nel tempo il rapporto con Archivi della Resistenza.
“Con loro c'è una sintonia forte – ha spiegato Alessio Giananti – che ci ha permesso di scoprire questa comunità francese e la sua cura nella memoria dell'artista. Tratti comuni che ci hanno portato ad una ricerca e ad un'interpretazione che dallo spettacolo è passato a questa mostra e presto diventerà anche un libro. Di Vivian abbiamo voluto mettere in luce l'indagine sull'umanità che ha svolto con le sue opere, ma anche il mistero dell'artista “ritrovata” che faceva di tutto per tenere le sue opere nel cassetto. Un gioco della memoria e della storia per noi molto importante”.

“Vivian era una fotografa vera – ha puntualizzato Carlone, membro della Banda Osiris – non la persona bizzarra che spesso è stata tratteggiata. Ha immortalato persone comuni, stabilendo con loro una relazione molto forte. Questo è un viaggio all'interno delle sue fantasie e dei suoi segni, una mostra da visitare da soli come lei si poneva con i soggetti delle sue fotografie. La maggior parte di quelle esposte sono state stampate da lei in camera oscura, è stata un'autodidatta ma ha sempre “respirato” quest'arte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

"L'autre Vivian" a Castelnuovo
"L'autre Vivian" a Castelnuovo Benedetto Marchese
"L'autre Vivian" a Castelnuovo Benedetto Marchese


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News