Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Da Mieli a Lerner, Santo Stefano inaugura 'Percorsi'

Festival di fine estate in Piazza della Pace. Tra gli ospiti anche Aime, Bartolo e la psicologa Ferraris. La sindaca: "Importante la ripartenza culturale". Serate gratuite.

Serate gratuite
Da Mieli a Lerner, Santo Stefano inaugura 'Percorsi'

Sarzana - Val di Magra - “Una manifestazione che mette Santo Stefano al centro della programmazione culturale del territorio. Vogliamo dire la nostra con un appuntamento di alto valore”. Così la sindaca di Santo Stefano Paola Sisti stamani in conferenza stampa ha incorniciato “la prima di tante edizioni” di Percorsi, rassegna articolata in quattro serate, dal 27 al 30 agosto in Piazza della Pace ore 21.30, che intende fornire possibili interpretazioni e momenti di riflessione per leggere la contemporaneità, scegliendo ogni anno un diverso tema, che quest’anno sarà ‘Le parole’. Quelle della Storia per l’incontro con il direttore Paolo Mieli (27 agosto), quelle dell’accoglienza in occasione della serata con il medico lampedusano Pietro Bartolo e l’antropologo Marco Aime (28 agosto), dell’educazione per la conversazione con la psicologa Anna Oliverio Ferraris (29 agosto), infine quelle del giornalismo e dell’informazione per l’evento finale, che vedrà intervenire Gad Lerner (30 agosto). Una kermesse le cui basi sono state poste lo scorso inverno, prima della pandemia, ma che toccherà giocoforza anche la temperie del Covid-19, visto il ruolo che le parole, nel bene e nel male, hanno giocato nel corso dell’emergenza sanitaria.

“Un tema impellente – basti pensare all’utilizzo delle parole sui social network -, che affrontiamo con nomi importanti – ha continuato la sindaca -. Una rassegna che è altresì un segnale importante di ripartenza culturale. La cultura, con tutte le persone che ci lavorano, è un mondo che è stato un po’ dimenticato dalle politiche post Covid-19. Per questo è nostra volontà sostenere i lavoratori del settore, anche con i tanti eventi culturali della nostra estate, ai quali non rinunciamo”. D’obbligo invece, com’è noto, la rinuncia alla Rievocazione storica: “L’edizione di quest’anno la celebreremo con un video”. La prima cittadina ha poi ringraziato lo sponsor Svar, partecipata comunale che con 15mila euro sostiene quasi l’intero costo – circa 20mila euro - della manifestazione: “Quest’anno per le sponsorizzazioni non ci siamo rivolti alle aziende della logistica per evitare di metterle in difficoltà in questa fase complessa”. Sisti ha segnalato infine come la serata con Bartolo potrebbe vedere un intreccio con l’esperienza delle scuole superiori locali, recatesi l’anno scorso a Lampedusa, terra d’approdo di tanti e tanti migranti.

“Svar da anni sostiene economicamente le iniziative culturali delle amministrazioni santostefanesi, che costituiscono una crescita per la comunità – ha affermato l’Ad Svar Marco Zucca -, un impegno confermato anche dopo la riduzione della partecipazione comunale (ora al 21 per cento, ndr) nella società”. Sentiti ringraziamenti dalla sindaca al maestro Giacomo Loprieno, che con la sua Gamp ha messo su, con la consulenza di Emanuela Mazzi, un programma di tutto rispetto e di grande attrattiva: “Non intendiamo scimmiottare festival iperblasonati – ha premesso Loprieno -, sarà una cosa diversa. Il format non prevede una lectio, ma una certa possibilità di interazione tra pubblico e protagonisti. Sarà tutto gratuito, andrà anche in diretta streaming e i volumi degli ospiti saranno in vendita in uno stad a cura de L'apelibraia. Cercheremo anche di organizzare un firma copie Covid free. La piazza potrà contenere 120 persone, ma dopo il 31 luglio forse ci saranno novità in termini di capienza. Avevamo immaginato anche una parte dedicata ai bambini, ma quest’anno sarebbe stata ingestibile per via delle norme anti contagio, sarà per la prossima edizione”.
Tutti i dettagli sul sito istituzionale del Comune o contattando l'infoline 3316793162.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News