Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Ottobre - ore 12.53

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Chiusura ricca di eventi per Parallelamente

Chiusura ricca di eventi per Parallelamente

Sarzana - Val di Magra - L'ultima e lunga giornata di ParallelaMente si è aperta questa mattina con la camminata sulle orme del botanico Bertoloni e curata da Cooperativa Hydra, Un attimo sto arrivando e Cai di Sarzana e in serata entrerà nel vivo.
Alle 19 presso lo Studio Gironda di piazza Matteotti, ci sarà il reading poetico in dialetto lunense di Amilcare Mario Grassi “Miàrse ndi ki òci (Guardarsi in quegli occhi)”.
Non ci resta che una umana potenza: riconoscere il bene nella felicità possibile e il male nell'indifferenza "ottusa o cinica per il dolore altrui ", aprirci allo sguardo dell'altro, dello sconosciuto per coglierne la nostra stessa fragilità.
Amilcare Mario Grassi, nato a Castelnuovo Magra il 12 agosto 1945, vive a La Spezia, dove ha insegnato Storia e Filosofia nei licei. Tra i suoi libri di poesia: 'Na riga 'n lontananza (2003) , Gh'hè quarcò de zà visto ndi qui òci (2004 Premio Ida Bertozzi di Chiavari ) , Foglietti in fondo alle scale (2009 premio Lerici Pea), Se te fùse morto n màe (2012 premio Lerici Pea, finalista Premio Ischitella, Premio Giovanni Pascoli San Mauro di Romagna, premio Alda Merini Imola ), T'èa bèlo (2016). Alcune sue poesie sono apparse sull'Unità, Il Foglio e sulle riviste Periferie e Resine. Si sono occupati della sua poesia Paolo Bertolani, Carlo di Alesio, Lorenzo Vincenzi, Erri De Luca, Stefano Verdino.

Alle 21.30 la Chiesa di San Francesco di piazza Ricchetti ospiterà “Suoni nel vento”, concerto per soprano, violoncello e organo con Sergio Chierici, Donata Zaghis, Don Franco Pagano.
«Suoni nel vento» anticipa il secondo volume dell'album «Suoni nel vento dei ricordi»: una raccolta di composizioni per organo o voce e organo di Sergio Chierici nate per esigenze di natura concreta, in contesti come concerti d'organo antico o moderno, musica corale, musica da camera. Ogni brano è anche ricordo di singole occasioni di musica suonata, di suoni ed ambienti, di altre composizioni eseguite, della differente natura del pubblico e degli esecutori. E, non a caso, uno dei brani proposti è in prima esecuzione assoluta.
Sergio Chierici ha diversi diplomi in conservatorio, tra i quali quello in organo e composizione organistica, ed è laureato in lettere con tesi in storia della musica; si è perfezionato con docenti di fama internazionale, e svolge attività di compositore, musicista, musicologo e didatta. I mottetti sono affidati alla voce di Donata Zaghis, diplomata in canto e laureata in giornalismo, attiva come concertista e direttrice di coro e apprezzata interprete di musica antica e contemporanea. Per l'occasione, alcuni brani vocali saranno accompagnati al violoncello da Don Franco Pagano, parroco della chiesa di S. Francesco e stimato concertista.

Quindi al Torrione genovese di Porta Parma alle 22.30 e 23.15 Angela Teodorowsky, Simona Lombardi e Luca Olivieri, presenteranno “A che punto è la notte”, performance/installazione con suoni dal vivo. Progetto performativo sulla poetessa Emily Dickinson. Una semplice fisica presenza fisica, un corpo femminile, si muove tra oggetti luminosi e brani musicali creando un viaggio introspettivo, un teatro fatto di immagini, luci , movimenti e presenza silenziosa. L‘abito, la musica, le luci che ritualmente si spengono e si riaccendono, creano un momento dirito,quasi a sottolineare la sacralità del momento presente, fatto di gesti, di ascolto, in contatto con il proprio lato interiore.
Angela Teodorowsky, direttrice artistica di TeatroAlchemico, regista e attrice, produce spettacoli con gli allievi dei suoi laboratori. Inizia un percorso come pura performer che ricerca ed esplora le possibilità di interazione fra gesto e suono attraverso la musica contemporanea; ha collaborato con musicisti e compositori internazionali ( Julia Kent – Jochen Arbeit – Yoko Miura ).

Simona Lombardi ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Carrara e al centro internazionale per la grafica Il Bisonte di Firenze. Ha partecipato a vari premi internazionali a Cadaques (Spagna) Namur (Belgio) alla biennale di Split in Croazia e con S-D Space Design a Saitama in Giappone. Il suo studio in centro storico a Sarzana dal 2014. A Parallelamente porta le sue carte luminose, un lavoro incentrato sul tema della Luna.
Luca Olivieri aka Chromo compone musica da oltre 20 anni spaziando dall'ambient al trip hop nella produzione di colonne sonore.


Dalle 20 alle 24 in via dei Fondachi Jeronimo Marco Merino proporrà “Ora lo verrà a sapere tutta la vicinanza, happening con macchina da scrivere, timbri, piante e suoni naturali.
In via Bonaparte proseguirà “Sguardi paralleli – racconti da passeggio”. Crocevia di popoli e culture, a cavallo tra Emilia, Liguria e Toscana, stretta tra le Apuane e il mare, Sarzana custodisce da secoli la memoria e la storia di chi l’ha abitata, per nascita o per scelta. Il suo patrimonio storico-artistico, variegato e stratificato, condiviso dalle culture e dalle anime diverse di chi la vive tutti i giorni, si integra e si arricchisce in questo percorso di nuovi vissuti: quelli di chi, a Sarzana e da straniero, ha deciso di mettere nuove, talvolta provvisorie, radici. La viva voce di queste persone farà scoprire i luoghi della città attraverso l’occhio di chi la osserva e la racconta partendo dalla propria storia per restituirla così, ancora, ad altri sguardi.
Infine dalle 21.00 alle 23.00 (con proiezione ogni 30 minuti) presso l'antiquario Lichene di piazza Calandrini, Maurizio Casula presenterà “Ridere – Una personale visione cinematografica”.

Tutti gli eventi saranno a ingresso gratuito.





© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News