Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Novembre - ore 20.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

A Montemarcello arrivano le 'Chitarre Corsare'

In scena le chitarre avventurose di quattro artisti che hanno segnato la storia musicale della Liguria: Paganini, Mazzini, Taraffo, De Andrè.

Teatro Pubblico Ligure
A Montemarcello arrivano le 'Chitarre Corsare'

Sarzana - Val di Magra - Prosegue la rassegna teatrale organizzata dal Comune di Ameglia in collaborazione con il Teatro Pubblico Ligure giungendo alla terza e penultima serata, questa volta a Montemarcello, nella splendida cornice di Piazza XIII
Dicembre. Uno dei cento borghi più belli d’Italia accoglierà uno spettacolo teatrale in forma di concerto che, grazie alla maestria dei musicisti Fabrizio Giudice, Andrea Nicolini e Gianluca Nicolini, porterà in scena le chitarre avventurose di quattro artisti che hanno segnato la storia musicale della nostra Liguria: Paganini, Mazzini, Taraffo, De Andrè.

Ed ecco De André, per i vicoli di Genova, a vivere una movida ante litteram con il suo amico “Paolo”, Paolo Villaggio; ecco il racconto delle valli svizzere e dei canti delle mandriane di Mazzini, che scrive per chitarra dall’esilio, mentre cerca di fare l’Italia; ecco Paganini che si diverte a comporre per chitarra un unico brano, proposto nello spettacolo, mentre si esercita a diventare il più grande violinista di tutti i tempi. E infine Taraffo che naviga sui transatlantici e, sconosciuto in terra natia, diventa famoso oltre oceano, come è successo e succede a tanti liguri ed italiani.

"Un’altra serata che regalerà grandi emozioni - racconta l’assessore al Turismo Serena Ferti - e che ci farà vivere l’intensità che caratterizza la nostra splendida Liguria. Non potevamo non scegliere Montemarcello per questa occasione, palcoscenico naturale di rara bellezza che accoglierà gli ospiti con il suo fascino, i suoi colori e i suoi carruggi tipicamente liguri. Un Borgo che non può non essere visitato e vissuto".

L’evento è ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti a sedere come previsto dalla normativa regionale anti-Covid. Invitiamo gli spettatori a presentarsi con un po’ di anticipo rispetto all’inizio dello spettacolo, previsto per
le 21.30, in modo tale da consentire agli operatori presenti di contingentare gli ingressi e rispettare tutte le precauzioni dovute. I volontari della Protezione Civile inizieranno ad accompagnare gli spettatori ai propri posti intorno alle
20.45.

Le istruzioni da seguire saranno le seguenti: utilizzo della mascherina fino al raggiungimento del posto a sedere; distanziamento sociale di 1 metro dalle persone al di fuori del nucleo familiare; igienizzazione delle mani; misurazione della temperatura corporea prima di entrare (accesso negato con temperatura pari e superiore a 37,5°).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News