Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Novembre - ore 15.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Il coraggio della bellezza" animerà la nuova stagione degli Impavidi

Presentato il programma in abbonamento che si aprirà con Umberto Orsini e proseguirà con Simone Cristicchi, Cederna, Hendel e molti altri. Spazio anche alla danza e una serata dedicata a Rachele Buriassi.

"Il coraggio della bellezza" animerà la nuova stagione degli Impavidi

Sarzana - Val di Magra - Sarà “Il coraggio della bellezza” il filo conduttore della nuova stagione del Teatro degli Impavidi di Sarzana che si aprirà il primo novembre con Umberto Orsini e proseguirà con altri nove spettacoli e quattro appuntamenti dedicati alla danza – la grande novità di quest'anno – con un omaggio alla stella internazionale Rachele Buriassi. Una prima parte di programma molto ricca illustrata questa mattina dal sindaco Ponzanelli, da Luciano Bonci in rappresentanza del comitato di indirizzo e ovviamente dal direttore artistico Andrea Cerri il quale con l'associazione Gli Scarti ha ideato e curato per il secondo anno consecutivo il cartellone del teatro cittadino.

“Non potevano essere che coraggio e bellezza i temi di questa stagione – ha sottolineato Ponzanelli – perché vogliamo ambire a raccontare il nostro teatro e la nostra città a livelli sempre più alti. Rivendico con orgoglio il percorso fatto fino ad oggi selezionando un operatore eccezionale e all'altezza delle aspettative di tutti, con il proposito di fare di Sarzana e degli Impavidi dei centri propulsivi per la cultura del territorio. Il risultato – ha aggiunto – è un'offerta artistica straordinaria che non ha nulla da invidiare ai più grandi teatri del nostro Paese e mi piace sottolineare come bellezza e coraggio siano anche ben rappresentate dalla nostra concittadina Rachele Buriassi che sarà protagonista di uno straordinario ritorno a casa. Ringrazio Gli Scarti – ha concluso – il comitato, composto da tre eccellenze che continuano a lavorare per amore della cultura e della città, e infine gli sponsor che hanno contribuito”.

“La scorsa stagione è andata oltre ogni aspettativa – ha evidenziato Cerri – sono stati venduti circa dodicimila biglietti in oltre quaranta eventi organizzati anche da altri operatori del territorio che hanno così dato continuità all'idea di un teatro aperto e al servizio della città. La risposta del pubblico è stata ottima e quest'anno auspichiamo di poter migliorare anche il dato dei 230 abbonamenti”. Dal 2 all'otto settembre scatterà infatti la fase di prelazione per i vecchi abbonati mentre il 9 ci sarà la possibilità di effettuare dei cambi posto. Dal 10 al 21 settembre invece si proseguirà con i nuovi abbonamenti e dal 24 con la vendita libera dei singoli biglietti.

“Chiusa questa fase presenteremo la stagione completa – ha aggiunto – con gli eventi speciali, gl spettacoli musicali e le attività di formazione dedicata ai più giovani e quelle di produzione curate da insieme e Chiara Kihilgren. Insieme al comitato di indirizzo abbiamo svolto un ottimo lavoro arrivando ad una programmazione ambiziosa realizzata grazie all'impegno di tutti. Oltre a coraggio bellezza c'è un altro filo rosso che lega gli eventi ed è quello del rapporto tra le generazioni e l'età adulta, tema che verrà trattato con declinazioni diverse. Siamo felici – ha concluso – di essere riusciti ad inserire anche quattro spettacoli di danza che spazieranno dal classico al contemporaneo con artisti nazionali e internazionali”.
Infine Luciano Bonci per il comitato completato da Marianna Zannoni e Alessandro Maggi: “Le idee presentate hanno trovato il pieno favore dell'amministrazione e degli Scarti. Si è creato un dialogo molto costruttivo fondato sulla volontà di riportare il nostro teatro ai fasti di un tempo. Vogliamo dare al pubblico e alla città un'offerta sempre più ampia”. Anche la stagione 2019/20 sarà sostenuta dalla campagna "I nuovi Impavidi" che partirà a breve.

La scelta inaugurale di Orsini con “Il nipote di Wittgenstein” sarà in continuità con la sua presenza al Festival della Mente. Si proseguirà poi il 29 novembre con Emma Dante e “La Scortecata” e il 20 dicembre con il ritorno di Giuseppe Cederna e “Da questa parte del mare” del compianto Gianmaria Testa. Il nuovo anno inizierà invece il 26 gennaio con Paolo Hendel e “La giovinezza sopravvalutata” con la regia di Gioele Dix, poi il 29 sarà la volta di Simone Cristicchi e “Manuale di volo per uomo”. “Le allegre comari di Windsor” sarà in scena il 27 febbraio con Serena Sinigaglia e Atir Teatro Ringhiera mentre il 4 marzo toccherà a Michele Sinisi e i suoi pirandelliani “Sei personaggi in cerca d'autore”. Silvio Orlando e Luciano Calamaro saranno protagonisti il 14 marzo con “Si nota all'imbrunire, seguiti il 26 da Alessandro Benvenuti in “Chi è di scena”. Infine il 10 aprile Enzo Moscato porterà si esibirà in “Il compleanno”.

La stagione della danza si aprirà invece l'8 dicembre con “Bach duet” della compagnia Virgilio Sieni mentre l'11 gennaio la grande protagonista sarà Rachele Buriassi. L'8 febbraio il Balletto di Siena danzerà su “Fellini, la dolce vita” e il 21 marzo chiusura con il “Concerto fisico” del Balletto Civile di Michela Lucenti.

Info su prezzi e abbonamenti (QUI)

Nella foto con Cristina Ponzanelli, Andrea Cerri e Luciano Bonci anche le maschere Cecilia Malatesta, Angela Teodori, Giorgia Conti, Aurora Conti e Diletta De Carolis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News