Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Maggio - ore 18.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Venturi ai domiciliari, ora è caccia al tesoro delle compravendite di auto

Dalla Val di Magra alla Repubblica Ceca, proseguono le indagini dei Carabinieri.

Scattano i sequestri
Venturi ai domiciliari, ora è caccia al tesoro delle compravendite di auto

Sarzana - Val di Magra - Novità sul fronte dell'Operazione Carpoint grazie al lavoro dei carabinieri della Compagnia di Sarzana. L'attività investigativa già lo scorso novembre aveva portato a eseguire svariate misure cautelari personali e una serie di sequestri preventivi nei confronti di tre uomini e due donne facenti parte di una società di compravendita di autoveicoli di Sarzana, la Carpoint, appunto, e di un sesto soggetto, titolare di un'impresa di consulenza automobilistica della Spezia. L’indagine aveva fatto emergere il coinvolgimento dei predetti in concorso e a vario titolo in una serie di reati che andavano dalla falsità ideologica commessa al trasferimento fraudolento di valori, una corte dei miracoli lei cui redini erano tenute dal Gabriele Venturi, sarzanese 60enne arcinoto alle cronache per i suoi guai con la giustizia sul fronte delle compravendite di automobili. Un 'settore' che, tra le varie conseguenze, gli ha visto sequestrare due beni immobili a Sarzana poi riutilizzati in senso virtuoso e socialmente rilevante: la villa di Via Ghigliolo e il 'Quarto piano', appartamento in Via Landinelli. Secondo quando emerso a novembre, Venturi risultava ufficialmente dipendente al servizio di due donne titolari ma in realtà era lui il vero padrone, la mente e il deus ex machina delle varie società che nascevano una dopo l’altra per eludere i controlli, fallire e rinascere sotto altro nome. Venturi è indagato poiché ritenuto il vero artefice dei vari illeciti nella compravendita di veicoli e nella creazione di società fittizie con le quali operare. Anche dall’estero.

Nel proseguo delle indagini – ecco i nuovi sviluppi - i carabinieri del Nucleo operativo di Sarzana hanno rapportato all’Autorità giudiziaria della Spezia nuovi elementi e gravi indizi di colpevolezza. Nei confronti di due dei soggetti già indagati sono state ribadite misure cautelari: Gabriele Venturi è stato arrestato e posto ai domiciliari; Per un secondo italiano è stata ribadita l’interdizione per un anno con divieto di esercitare imprese o uffici direttivi in imprese o di essere persona giuridica che svolge attività di agenzia pratiche auto. L’indagine si è allargata poi ad altri due nuovi indagati , un cittadino tedesco e uno ceco, deferiti in stato di libertà entrambi in concorso con Venturi per complicità nel trasferimento fraudolento di valori.

Contestualmente i carabinieri dell'Aliquota operativa di Sarzana hanno effettuato il sequestro preventivo, e contestuale affidamento dei beni all’amministratore nominato dalla Procura spezzina, di quote sociali nonché dell’intero patrimonio sociale compreso un terreno posto nel comune di Sarzana e compresi i conti correnti intestati alla ditta; sequestro e affidamento all'amministratore anche di un'impresa sedente nella Repubblica Ceca, la Promatica Bohemia sro, anch’essa riconducibile al Venturi, avente un’unità locale in Italia, ad Ameglia; e ancora di quote sociali nonché dell’intero patrimonio sociale compreso un terreno posto nel comune di Sarzana e compresi i conti correnti intestati alla ditta di un'altra società italiana operante nel settore compravendite veicoli. E’ emerso infatti che anche la Promatica e la Carfax “erano l’ennesimo schermo dietro le quali si è nascosto il venturi” ( come si legge nel provvedimento del Gip).
I carabinieri dell'aliquota di Sarzana ora porteranno avanti le indagini e la 'caccia' al tesoro occultato nelle varie società 'matrioska' nel corso degli anni, il cui valore è stimato in alcuni milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News