Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Novembre - ore 17.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Trafigge il gatto con una fiocina, rischia fino a un anno e mezzo

Giro di vite della Polizia locale di Santo Stefano, il colpevole ha i giorni contati.

Trafigge il gatto con una fiocina, rischia fino a un anno e mezzo

Sarzana - Val di Magra - La Polizia locale di Santo Stefano di Magra, guidata dal comandante Flavio Toracca, alla fine del mese di maggio, è venuta a conoscenza che un gatto, allevato da più famiglie di un quartiere del posto, era stato trafitto sul dorso. Infatti una mattina era pervenuta per mail
al Comando la documentazione attestante che il felino era stato prelevato e trasportato presso
l’Ambulatorio Veterinario Lunense di Sarzana per poi essere sottoposto a delicato intervento
chirurgico ad opera del dott. Enrico Guido Briganti. L'animale fortunatamente ora sta bene.

Gli agenti, coordinati nei servizi esterni dal vicecomandante Michele Ottolini, hanno acquisito tutte le informazioni necessarie dal medico, unitamente alla cartella clinica per poi procedere al sequestro della fiocina con arpione che è stata rimossa chirurgicamente dal dorso del gatto e che è stata nello stesso conficcata mediante un fucile subacqueo. Il sequestro della fiocina è stato immediatamente convalidato dal Sost. Procuratore dott. Maurizio Caporuscio e gli uomini del Comando di Santo Stefano hanno così iniziato una complessa attività d’indagine partendo da una traccia rinvenuta proprio sulla fiocina.

Sono state passate al setaccio oltre 80 attività commerciali in tutta la nazione e che hanno in vendita quel particolare tipo di strumento subacqueo. Inoltre sono state ascoltate diverse testimonianze. Gli agenti hanno quindi compiutamente identificato il negozio dal quale è stato venduto proprio quel fucile e quella fiocina con arpione, con la certezza della data e dell’ora della vendita. Dalle risultanze che hanno appena ottenuto gli inquirenti, anche grazie al prezioso aiuto delle telecamere, non tarderà ad essere assicurato alla giustizia l’autore del macabro gesto che, se non pone in essere un ravvedimento operoso mettendosi a disposizione dell’Autorità, rischia fino a 18 mesi di reclusione e la multa da fino a 30mila euro.

La fattispecie criminale di maltrattamento di animali è infatti contemplata dall’art. 544-ter del codice penale e nel tempo anche la giurisprudenza di merito si è sempre più espressa ponendo la massima attenzione per la tutela dei sentimenti dell'uomo verso gli animali quali esseri viventi e non più del mero pregiudizio alla proprietà privata, infatti il citato art. 544-ter c.p. punisce chiunque si renda autore di "lesioni" o di "sevizie" ad un animale. La giurisprudenza ha inoltre chiarito che per integrare il reato non occorrono lesioni necessariamente fisiche, che invece in questo caso ci sono anche state, ma è sufficiente la sofferenza degli animali, poiché la norma mira a tutelarli quali esseri viventi in grado di percepire dolore, anche nel caso di lesioni di tipo ambientale e comportamentale (Cass. n. 46291/2003; Trib. Pen. Torino 25.10.2006). In merito alla sottoposizione a sevizie o a comportamenti, fatiche o lavori insopportabili per le caratteristiche etologiche dell'animale, assume valenza qualsiasi azione caratterizzata da un'evidente e conclamata incompatibilità con il comportamento della specie di riferimento come ricostruito dalle scienze naturali (Cass. n. 5979/2013).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News