Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Luglio - ore 22.14

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Stop al consumo di alcolici in aree pubbliche, c'è l'ordinanza

Il sindaco di Sarzana Ponzanelli ha firmato il provvedimento che sarà valido fino a settembre.

Stop al consumo di alcolici in aree pubbliche, c'è l'ordinanza

Sarzana - Val di Magra - Fino al 20 settembre sarà vietato “consumare bevande alcoliche di qualsiasi gradazione ed in un qualsiasi contenitore in area pubblica o aperta al pubblico, ad eccezione delle superfici di somministrazione autorizzate e le relative vicinanze, all'interno del perimetro del Comune di Sarzana, comprese le vie che delimitano il perimetro stesso quando non espressamente escluse e salvo diverse disposizioni”. È quanto prevede l'ordinanza firmata sabato dal sindaco Cristina Ponzanelli su proposta dell'assessore alla sicurezza Torri, facendo seguito a quella già emanata nel febbraio scorso per “contrastare gli effetti distorsivi della cosiddetta movida”.

Nel provvedimento si sottolinea come “le problematiche di sicurezza e di degrado della città sono legate anche alla presenza di persone che vi gravitano per le svolgimento di attività illecita quali la vendita di prodotti contraffatti e lo spaccio di sostanze stupefacenti, come risulta dai numerosi interventi svolti dalle Forze dell'Ordine. È emerso anche che alcuni soggetti consumano su area pubblica bevande alcoliche in modo smodato, occupando gli spazi pubblici anche per molto tempo, sedendosi al suolo o stazionando davanti ad attività commerciali, rivelandosi talvolta d'intralcio al passaggio delle persone e agli accessi delle attività. L'abbandono dei contenitori al suolo dopo le consumaizoni – si legge ancora – contribuisce negativamente sulla nettezza e sul decoro della zona e costituisce un potenziale pericolo per la pubblica incolumità in quanto fonte di possibile inciampo ovvero di utilizzo degli stessi come oggetti contundenti in caso di risse o colluttazioni”. L'ordinanza osserva infine come “il consumo eccessivo e smodato di alcool comporta conseguenze negative per la salute di chi lo assume ed è spesso accompagnato da atteggiamenti e comportamenti degeneri che sfociano sovente in una tendenziale aggressività verso il prossimo. È risultato infatti che, per ragioni futili, persone in condizione di alterazione psico-fisica siano venute alle mani tra di loro o abbiano riversato la loro aggressività verso passanti o commercianti”.
L'inosservanza delle disposizioni previste dall'ordinanza comporterà sanzioni amministrative da 100 a 500 euro e “all'atto della contestazione della violazione il trasgressore è tenuto a cessare il comportamento illecito” mentre il contenitore delle bevande sarà sequestrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News