Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Marzo - ore 15.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Se ne è andato Renzo Bellettato, già assessore e presidente del Museo della Resistenza

Cordoglio a Sarzana per la comparsa dell'ex amministratore.

Fu insegnante al Parentucelli
Se ne è andato Renzo Bellettato, già assessore e presidente del Museo della Resistenza

Sarzana - Val di Magra - Si è spento a 74 anni Renzo Bellettato, già consigliere comunale e assessore a Cultura e Pubblica istruzione del Comune di Sarzana e professore di scienze e chimica al Liceo Parentucelli per oltre vent'anni. E' stato anche presidente provinciale de La Margherita, soggetto politico che raccolse l'ala progressista democristiana, e appassionato presidente del Museo della Resistenza. I funerali si terranno domani, mercoledì 2 gennaio, alla cattedrale di Santa Maria di Sarzana.

"Ha svolto il suo ruolo da assessore distinguendosi per competenza e impegno, svolgendo un ruolo fondamentale nel mettere in rete i castelli della Lunigiana - lo ricorda Paolo Bufano, esponente Pd sarzanese di storia popolare -. Quando è uscito dal circuito della politica attiva lo ha fatto con grande dignità e discrezione, senza cercare prebende, surrogati o strapuntini di consolazione. Un'altra grave perdita per il fronte democratico-progressista, un oggettivo impoverimento per l'intera città di Sarzana".

"Una figura che ha lasciato il segno - il commento del professor Lorenzo Vincenzi, già alla guida dell'Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'Età contemporanea -, facendo tante cose importanti sia come assessore, sia parallelamente all'impegno a Palazzo civico".

L'ex sindaco Massimo Caleo ha parlato di una "grave perdita anche per la città, la sua amata Sarzana. Renzo sarà ricordato sempre per la sua eleganza, la sua sobrietà, il suo essere schivo ma determinato. Per decenni insegnante al Liceo Scientifico Parentucelli di Sarzana, come sempre rigoroso e competente. Preparava con puntiglio le sue lezioni ed era un formidabile educatore. E poi l’impegno politico e amministrativo:per anni e più consigliature fu assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura del comune di Sarzana. Lo fu anche con me sindaco, e furono innumerevoli le iniziative che prendemmo per valorizzare il nostro straordinario giacimento culturale. Ebbe la delega alla Pubblica Istruzione e tra le tante intuizioni ci fu quella della Istituzione della scuola agraria, assieme alla attuale dirigente, Vilma Petricone. Amavi il mare e le lunghe camminate nei boschi,per funghi. Ci mancherai perché , tra le altre cose, facevi politica con educazione e rispetto per l’avversario politico. In questo periodo, purtroppo, qualità dimenticate".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News