Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Novembre - ore 20.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Rischia di annegare a Castelnuovo, bimbo portato in elicottero al Meyer

Il piccolo è stato soccorso poco prima di mezzogiorno a Castelnuovo Magra. Il Pegaso è ripartito circa mezz'ora più tardi quando la situazione si è migliorata.

Trovato incosciente
Rischia di annegare a Castelnuovo, bimbo portato in elicottero al Meyer

Sarzana - Val di Magra - Tragedia sfiorata nella tarda mattinata di oggi a Castelnuovo Magra dove, in circostanze ancora da appurare, un bambino di tre anni e mezzo ha rischiato di annegare nella piscinetta di un'abitazione privata. Sul posto sono subito giunti soccorritori e Carabinieri mentre nella vicina via Canaletto è stato predisposta l'area per consentire l'atterraggio dell'elicottero Pegaso 3 che nel frattempo si era alzato dal Cinquale.
Di fronte a decine di presenti che hanno raggiunto la zona vedendo scendere il mezzo di soccorso, poco dopo è arrivata l'ambulanza scortata dai militari e poco dopo le 12.30 l'elicottero è ripartito in direzione ospedale Meyer di Firenze con a bordo il piccolo. Sulle sue condizioni è filtrato un cauto ottimismo.

Come conferma la nota del 118 il bimbo è stato trovato dal genitore incosciente a pelo d'acqua dentro una piccola piscina all'interno dell'abitazione di Molicciara. Sul posto sono subito intervenuti in codice rosso automedica del 118 Delta 2 con medico e infermiere, ambulanza P.A.Sarzana ed è stato attivato l'elicottero Pegaso 3. essendo impegnati in altri soccorsi gli altri due della Liguria. Due pattuglie dei Carabinieri hanno invece garantito l'assistenza stradale.

"All'inizio il bambino,su direttive telefoniche degli operatori sanitari della Centrale Operativa del 118 Spezia Soccorso mentre era in arrivo l'automedica,è stato sottoposto a manovre salvavita dal genitore stesso (compressioni toraciche). All'arrivo dell'automedica Delta 2 i sanitari del 118 hanno riscontrato stato di assenza di coscienza, presenza del battito cardiaco e respirazione presente ed hanno effettuate manovre avanzate di stabilizzazione delle vie aeree, della ventilazione e del ritmo cardiaco. Dopo circa mezz'ora dalla prima chiamata telefonica alla Centrale del 118 l'elicottero Pegaso 3 era già atterrato sul luogo dell'evento con proprio personale sanitario che ha poi proseguito l'intervento, iniziato dal personale di Delta 2 ,stabilizzando ulteriormente le condizioni del bambino per il trasporto.Il bambino è stato quindi centralizzato con trasporto diretto di Pegaso 3 all'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L'elicottero Pegaso in via Canaletto Archivio CdS


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News