Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 27 Febbraio - ore 12.47

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Referente di un cartello colombiano, arrestato in Ecuador un sarzanese

Deve scontare più di dieci anni di carcere per concorso in traffico di sostanze stupefacenti. Nel 2018 la condanna a Genova, da allora aveva fatto perdere le proprie tracce.

operazione internazionale
Guardia di finanza di Sarzana

Sarzana - Val di Magra - Era riparato in Ecuador un 59enne sarzanese, ricercato da tre anni per fatti legati al narcotraffico internazionale. Lo hanno rintracciato i militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Genova nelle scorse ore, mettendo punto ad una vicenda che si trascinava da tempo Su di lui pendeva infatti un ordine d'esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Genova nel febbraio 2018, per l’espiazione di una pena residua di oltre dieci anni di reclusione.
L’uomo, condannato nel 2017 dalla Corte d’Appello di Genova a 13 anni e 10 giorni di reclusione (più 60mila euro di multa) per reati di concorso in traffico di sostanze stupefacenti commessi tra il 2008 e il 2010 nel territorio della Spezia, si era reso immediatamente latitante. La squadra mobile della Questura di Genova aveva quindi attivato le procedure per le ricerche in ambito internazionale. Le indagini avevano consentito di accertare che il trafficante era il referente italiano di un “cartello” di narcotrafficanti colombiani e in una circostanza si era reso responsabile della detenzione ai fini di spaccio di 25 chilogrammi di cocaina.
A seguito di investigazioni avviate nel maggio 2020, il gruppo d’investigazione sulla criminalità organizzata del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Genova ha localizzato il narcotrafficante a Quito (Ecuador), dove la locale Policia Nacional lo ha catturato. Il condannato è ora detenuto presso il Centro de Detencion Provisional de Pichincha “El Inca” di Quito, in attesa di essere estradato in Italia. Il sarzanese era già stato tratto in arresto nel 2003 per avere importato 100 chilogrammi di cocaina, sequestrati nel porto di Genova all’interno di un container.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News