Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Luglio - ore 09.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lesioni alla ex, "Diabolik" di Luni andrà in carcere

Una lunga carriera border line per il 46enne arrestato ieri dai carabinieri. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione del Tribunale di Reggio Emilia.

uomo dai mille volti
Lesioni alla ex, "Diabolik" di Luni andrà in carcere

Sarzana - Val di Magra - Ieri, in bassa Val di Magra, i carabinieri della stazione di Luni hanno arrestato un 46enne del luogo, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Reggio Emilia a seguito di una condanna per atti persecutori, commessi dieci anni fa in quella Provincia ai danni della sua ex. L’uomo era già ben noto alle forze dell’ordine per essersi guadagnato l’appellativo di “Diabolik”, come il protagonista del fumetto creato negli anni ’60, avendo collezionato una lunga serie di arresti e denunce.

Nel 2006, a Monterosso al mare, era stato sorpreso dai carabinieri che, nel corso di un servizio organizzato a seguito di una serie di furti in appartamento, lo hanno fermato mentre, in calzamaglia nera, si stava arrampicando sul terrazzo di un hotel. Nel 2009 era stato fermato a Ceparana, sempre dai carabinieri, che gli avevano trovato anelli d'oro e perfino una stola da prete. Nel marzo del 2010, a Sarzana, ancora i carabinieri lo avevano sorpreso mentre armeggiava sugli armadietti della sede ENEL di via Falcinello.

Questa volta, però, a farlo finire nei guai non sono state le sue imprese da emulo di personaggi di fantasia ma l’avere commesso atti persecutori e causato lesioni alla propria ex, trasferitasi in Emilia Romagna. Una pattuglia di carabinieri (sempre loro), infatti, era intervenuta a seguito di un’aggressione patita dalla donna e lo aveva rintracciato e denunciato: ora anche quella vicenda è arrivata a conclusione e l’uomo dovrà scontare un anno e cinque mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





Un tuffo nel passato rompendo con la tradizione. Come giudicate la nuova maglia da gioco dello Spezia Calcio?

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News