Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Aprile - ore 21.01

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Imbrattata la sede sarzanese della Lega

Solidarietà del sindaco e degli altri partiti
Imbrattata la sede sarzanese della Lega

Sarzana - Val di Magra - Sede della Lega a Sarzana vandalizzata con vernice nera la notte scorsa. Ignoti hanno fatto dei disegni sulla porta d'ingresso coprendo un manifesto di Matteo Salvini e annerito una finestra. Sull'episodio, avvenuto nel fondo di via Sotto gli Uffici recentemente inaugurato, indagano ora i Carabinieri che questa mattina hanno effettuato tutti i rilievi del caso.
Prime reazioni intanto da parte del mondo politico, il segretario provinciale del Carroccio Zanicotti ha parlato di “gente che non sa neanche cosa sia la democrazia”, mente la capogruppo M5S in consiglio comunale Federica Giorgi sottolinea come “La diversità di opinioni si fa valere con il dialogo, non con questi atti vandalici che alimentano solo il clima di odio e non appartengono alla nostra Sarzana, città democratica. Esprimo profondo sdegno per questi gesti vili e mi auguro che i colpevoli siano individuati e puniti quanto prima”.
"Democrazia significa consentire a chiunque voglia di esprimersi, non marchiare chi la pensa diversamente - afferma invece il sindaco Ponzanelli - Sarzana è democratica e condanna chiunque tenti di intimidire il prossimo, con uno spray o anche verbalmente, ed esprime la sua piena solidarietà al partito della Lega".
Per l'assessore alla sicurezza Torri si tratta di "un gesto triste, degno di persone senza idee, senza bellezza e senza le palle di metterci la faccia. Mi dispiace per voi - aggiunge l'esponente leghista - ma non ci facciamo intimidire".
Così invece Giacomo Fioravanti, segretario della Lega per Val di Magra e Lerici: "Nella nottata trascorsa "i soliti bravi ragazzi" hanno dimostrato la loro civiltà e il loro senso di democrazia imbrattando l'ingresso della sede della Sezione Val di Magra - Lerici della Lega a Sarzana: ennesima dimostrazione che la direzione intrapresa è giusta... Potete cancellare i simboli, ma non fermerete le idee e il desiderio di cambiamento".

Il gruppo Comunale Sarzana di Fratelli d’Italia "esprime la propria solidarietà alla compagine sarzanese della Lega - Salvini Premier per il vile gesto occorso ai danni della sede cittadina di via Sotto gli Uffizi. Fatti del genere si stanno verificando con preoccupante frequenza
nella nostra comunità, tradendo insospettabile inciviltà e
intolleranza verso l’espressione democratica.
Oltre ad assicurare alla giustizia i vandali che hanno compiuto la nefandezza, il nostro auspicio è che a Sarzana si possa recuperare una proficua serenità nel dibattito politico".

"Il recente deturpamento della sede della Lega di Sarzana - dichiara il segretario Pd di Sarzana Vico Rosolino Ricci - costituisce una seria ragione di allarme sul progressivo imbarbarimento del clima politico in città. Dopo le scritte oltraggiose sulle pareti del Museo Diocesano e le esplicite minacce ad un assessore comunale, chiediamo che il dibattito fra le forze politiche torni nell'alveo del civile confronto dialettico fra idee fondanti, visioni del Paese e progetti di Città, senza reticenze nell'evidenziare differenze anche rilevanti ma rifuggendo da qualunque approccio minaccioso e da qualunque forma di intolleranza e di sopraffazione.
Dal Partito Democratico di Sarzana ferma condanna di ogni gesto barbaro e piena vicinanza ai militanti colpiti nei loro simboli più cari".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News