Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Marzo - ore 20.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il brigadiere Sarti va in pensione e chiude la carriera arrestando un pluripregiudicato

al lavoro dal 1981
Il brigadiere Sarti va in pensione e chiude la carriera arrestando un pluripregiudicato

Sarzana - Val di Magra - Ultimo giorno di servizio culminato con l'esecuzione di un arresto. E' finita così, con un'ulteriore dimostrazione di spirito di servizio, la carriera del brigadiere capo Fabrizio Sarti.
La giornata per il brigadiere si sarebbe dovuta svolgere in maniera tranquilla con i saluti ai colleghi ma quando il dovere chiama le forze dell'ordine rispondono. Ed è così che si è adoperato nel rintraccio e nell'arresto di un pluripregiudicato marocchino autore di vari furti su auto con tanto di danneggiamento che tanto allarme disagio creato nei giorni scorsi. Nei suoi confronti era stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare, veniva individuato è riconosciuto dal brigadiere Sarti assieme ai colleghi della Radiomobile nei pressi dello scalo ferroviario di Sarzana. Quindi è stato portato in caserma da dove successivamente alla notifica dei provvedimenti a suo carico è stato tradotto presso il carcere di Villa Andreini.
Il provvedimento eseguito dal brigadiere capo Sarti era stato ottenuto dal Cte del nucleo operativo e radiomobile di Sarzana che nei giorni scorsi ha richiesto provvedimento alla Autorità giudiziaria per il marocchino, già denunciato varie volte per una serie di furti commessi a bordo delle auto parcheggiate alla stazione e già sottoposto all'obbligo di firma, ha disposto il carcere per evitare che continuasse a delinquere.

La carriera del brigadiere capo Sarti comincia nel marzo del 1981 il primo incarico lo vide impiegato presso la stazione di Massa per poi essere trasferito a Sestri Levante quindi l'arrivo al provinciale di La Spezia al nucleo investigativo dal 1984 al 2012. Dal 2012 e addetto all'aliquota operativa di Sarzana. Nell'arco di questi anni ha partecipato a numerose operazioni di rilievo sia Spezia che a Sarzana. Tra queste c'è l'operazione “Sicacallo” sciacallo un'associazione a delinquere Campana finalizzata alle truffe. Il briagadiere capo ha lavorato anche alle indagini sull'omicidio di un cittadino dominicano avvenuto a Battifollo dell'aprile 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News