Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Aprile - ore 21.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Furti a raffica a Sarzana, attività commerciali nel mirino

All'alba i malviventi hanno colpito all'osteria "Acchiappasogni" mentre un passante ha evitato che entrassero da "Acqua e Farina". In una settimana sarebbero state 'visitate' una decina di attività.

Furti a raffica a Sarzana, attività commerciali nel mirino

Sarzana - Val di Magra - Un colpo andato a segno e almeno altri due sfumati. È il preoccupante bilancio dell'ennesimo raid di scassinatori che da qualche giorno hanno preso di mira Sarzana ed in particolare le attività commerciali, sia del centro che dei quartieri periferici come Nave, Sarzanello, Battifollo e Santa Caterina. Le modalità molto simili potrebbero far pensare all'attività seriale di una o più persone, con i Carabinieri che stanno analizzando minuziosamente ogni dettaglio mettendo insieme ogni singolo caso.

La notte scorsa dopo un primo tentativo presso l'alimentari di Nave infatti i malviventi hanno puntato la pizzeria “Acqua e Farina”di Sarzanello. “Alle 5.30 del mattino – ha denunciato uno dei dipendenti sulla pagina “Il mugugno sarzanese” - due armadi di un metro e novanta con il volto coperto da un casco hanno tentato di scassinare la porta con un cacciavite enorme. Fortunatamente una persona brava e coraggiosa li ha visti ed ha iniziato ad urlare facendoli andare via. Sono scappati con una moto a fari spenti e hanno provato anche a spaccare un vetro”.

Pochi minuti dopo, alle 5.58 è invece scattato l'allarme dell'osteria “Acchiappasogni” di via Falcinello. Qui, dopo aver spostato alcuni bidoni per la differenziata, i ladri sono riusciti ad entrare forzando una porta di servizio laterale. All'interno hanno rubato la cassa, un iPad ed alcune bottiglie, fuggendo prima dell'immediato arrivo delle titolari.
“Per fortuna nel fondo cassa lasciamo sempre pochissimi contanti – spiega a CdS Claudia Conti – anche se il danno maggiore è quello fatto alla porta che è stata spaccata, mentre i Carabinieri ci hanno detto di aver trovato la cassa a Santo Stefano, vedremo se sarà ancora funzionante o meno. La cosa più fastidiosa – aggiunge – è quella di vedere violati propri spazi perché per me il ristorante è come casa mia. In queste ore – conclude – sentendo altri colleghi mi sono resa conto che nell'ultima settimana ci sono stati diversi altri colpi ai danni di altre attività”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News