Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Ottobre - ore 17.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Doveva scontare condanna per violenza sessuale, arrestato

I Carabinieri di Sarzana hanno portato in carcere un 54enne sarzanese per fatti compiuti fra il 2009 e il 2017.

Doveva scontare condanna per violenza sessuale, arrestato

Sarzana - Val di Magra - Nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Sarzana hanno arrestato e condotto nel carcere della Spezia, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Lucca, un operaio sarzanese di 54 anni, conosciuto alle Forze dell’Ordine poiché si trovava già detenuto agli arresti domiciliari. L’uomo risultava destinatario di un provvedimento di arresto emesso dalla Procura della città toscana, che ha dato definitiva esecuzione alla condanna a 7 anni di reclusione a cui era stato condannato nel 2018 per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia aggravati, commessi in Versilia tra il 2009 ed il 2017.

L’uomo aveva fatto ricorso in Corte di Cassazione contro quella sentenza di condanna, ma la Suprema Corte il 14 ottobre scorso ha rigettato l’istanza e così la condanna è diventata definitiva.
L’uomo era stato arrestato una prima volta in regime di custodia cautelare nel dicembre 2017, quando la Procura di Lucca avviò nei suoi confronti l’indagine per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti aggravati, sottoponendolo agli arresti domiciliari, ove già ha trascorso più di due anni e nove mesi.
Rimanevano quindi da espiare ancora 4 anni, 2 mesi e 9 giorni di reclusione, ovvero oltre il limite consentito dalla Legge per poter rimanere ai domiciliari, così la Procura della Repubblica di Lucca ha emesso un ordine di arresto nei suoi confronti, disponendo che il residuo di pena venga espiato in carcere. Ieri l’uomo è stato quindi arrestato dai Carabinieri ed associato a Villa Andreino.

(immagine di archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News