Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Febbraio - ore 13.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Danneggiatore di auto scoperto e denunciato

Le tre vetture colpite, anche se immediatamente ripulite dai liquidi corrosivi, avevano riportato danni che costeranno ai proprietari alcune migliaia di euro per la loro riparazione. Il motivo? Pare per questioni di parcheggio...

ad Arcola
Danneggiatore di auto scoperto e denunciato

Sarzana - Val di Magra - Un pensionato di 61 anni, abitante ad Arcola, è ritenuto essere il responsabile di una serie di danneggiamenti di svariate autovetture lasciate in sosta di fronte ad una pizzeria posta lungo la SS1 Aurelia nel comune arcolano. L’anziano, individuato dai carabinieri è stato denunciato a piede libero all’autorità giudiziaria, anche grazie alle immagini riprese da un privato cittadino, con il proprio telefono cellulare, che aveva notato il danneggiatore vicino all’esercizio pubblico mentre lanciava del liquido sulle carrozzerie delle auto in sosta. Le tre vetture colpite, anche se immediatamente ripulite dai liquidi corrosivi, hanno riportato danni che costeranno ai proprietari alcune migliaia di euro per la loro riparazione.

Secondo i carabinieri il gesto, di per sé inspiegabile, pare riconducibile a dissapori tra il pensionato ed il titolare della pizzeria proprio a causa del parcheggio delle auto dei clienti di fronte all’esercizio pubblico non gradito all’uomo che, dal suo terrazzo al primo piano dell’immobile, ha lanciato solventi ed altri liquidi sui veicoli dei malcapitati clienti, vittime inconsapevoli della disputa in corso. Il pensionato dovrà così rispondere di fronte al Giudice del danneggiamento di tre automezzi, reato aggravato in quanto i veicoli erano parcheggiati lungo la statale ed esposti per necessità alla pubblica fede. I militari, valutato il modus operandi ed il movente, stanno svolgendo più approfonditi accertamenti poiché è verosimile che ulteriori due autovetture, intestate a due arcolani, danneggiate il 29 novembre scorso, siano opera della stessa mano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News