Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 21.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cercano un catturando, ne attestano due

Dopo l’irruzione in casa, controllano la sua compagna e scoprono che anche lei era una latitante. E sul suo capo pendeva un'altra condanna ancor più pesante. E’ accaduto ieri a Sarzana.

Cercano un catturando, ne attestano due

Sarzana - Val di Magra - Quando hanno fatto irruzione nella casa per i Carabinieri della Compagnia di Sarzana si è materializzata una vera e propria sorpresa. Entrando nell’appartamento in cui avevano individuato la presenza di un marocchino 42enne, i carabinieri si sono trovati davanti un altro soggetto sul cui capo pendeva un ordine di carcerazione.

Il marocchino doveva infatti scontare la condanna ad un anno e sette mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti. L’uomo, che si trovava in compagnia di una donna italiana, nel corso della perquisizione, è stato inoltre trovato in possesso di tredici dosi di hascish e trecento euro, sospetto provento dell’attività di spaccio. Il colpo di scena è però emerso proprio allorché i militari hanno controllato la donna che, sprovvista di documenti, ha declinato le proprie generalità. Pur risultando incensurata al terminale, gli investigatori l’hanno comunque sottoposta ad un controllo delle impronte digitali e l’esito restituito dalla banca dati è stato sorprendente: anche su di lei risultava pendere un ordine di carcerazione per una condanna a due anni e tre mesi di reclusione per una serie di reati commessi tra il Piemonte e la Liguria nel corso degli anni.

Nel tentativo di sottrarsi all’arresto, infatti, la donna 44enne, aveva declinato le generalità della propria sorella, con la quale la somiglianza è notevole, sperando di riuscire ad ingannare un controllo superficiale. Per la coppia di Bonnie & Clyde lunigiani si sono così aperte le porte del carcere spezzino e del carcere femminile genovese. Inoltre entrambi dovranno rispondere di ulteriori reati: lui del possesso di stupefacenti e lei di sostituzione di persona e falsa attestazione sulla propria identità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News