Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Febbraio - ore 20.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Aree demaniali occupate abusivamente sul Magra. Scatta il blitz | Foto | Video

Maxi intervento questa mattina sulle sponda destra del fiume prima del ponte. Sette denunce.

indagini durate un anno
Aree demaniali occupate abusivamente sul Magra. Scatta il blitz

Sarzana - Val di Magra - Ventimila metri di aree demaniali occupate abusivamente sequestrate. Sette denunce e provvedimenti a carico di cinque soggetti economici. E' il bilancio della maxi operazione "Clean River" condotta dalla Guardia di Finanza di Sarzana e dai Carabinieri di Ameglia, Sarzana e Polizia provinciale dopo un anno di indagini serrate volte a smascherare l'occupazione illegale di terreni demaniali lungo la sponda destra del fiume Magra. I provvedimenti sono stati emessi dal G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica della Spezia,
Il blitz è scattato questa mattina quando le forze dell'ordine hanno sequestrato con il supporto del nucleo aeronavale della Finanza. Lungo la sponda destra del Magra, stando alle carte in possesso degli investigatori, si erano insediate abusivamente un cantiere navale e quattro rimessaggi.
In particolare, i provvedimenti hanno riguardato 7 italiani autori di reati quali invasione di terreni ed acque pubbliche, violazioni al Testo Unico sull’Edilizia, alla Legge quadro sulle aree protette, al Codice dei Beni Culturali ed illeciti relativi al Testo Unico Ambiente.
Sono stati sequestrati, a carico delle 5 attività imprenditoriali ivi insediatesi, diversi pontili con attracchi, 3 manufatti ad uso abitativo, 2 piscine, 2 bar, nonché alcune decine fra autoveicoli, carrelli, ciclomotori, furgoni, gru, imbarcazioni ed acquascooter.
Nel corso delle operazioni ispettive, sono stati inoltre rinvenuti rifiuti speciali e/o pericolosi, quali batterie al piombo, scarti di vetroresina, oli esausti, parti di motori nautici e, in generale, materiali di scarto inerenti proprio le lavorazioni di cantieristica nautica.
Si tratta di un intervento decisivo per tutelare l’integrità e la conservazione di una parte significativa di territorio, insistente all’interno del Parco Regionale Montemarcello Magra, protetto da vincoli paesaggistici e ambientali.
Le indagini sono state agevolate dall’impiego di mezzi navali e aerei del Corpo della Guardia di Finanza che hanno eseguito accurati rilievi fotografici.

"Da tempo seguivamo con Carabinieri e Polizia provinciale questa situazione - ha dichiarato a Città della Spezia il comandante della Guardia di Finanza Massimo Benassi - . In quell'area si erano stabiliti diversi soggetti che l'avevano adibita con approdi e sulla parte a terra erano presenti piccole attività di manutenzione e rimessaggio. Nel tempo erano cresciute. E' stato rilevato che i cinque soggetti economici coinvolti erano attività avviate senza l'autorizzazione per l'occupazione di una porzione di territorio demaniale e dentro al Parco di Montemarcello".
"Le lavorazioni - ha proseguito il comandante - potevano anche favorire anche l'inquinamento ambientale. Venivano fatti lavori su motori marini, imbarcazioni e potrebbero favorire ulteriori situazioni di violazioni e abusivismo. La zona è diventata da bonifica".

"Nel corso delle indagini - ha concluso il comandante - c'è stata grande collaborazione da parte del Comune, il Parco, Arpal e il Demanio stesso che hanno contribuito fattivamente. Dall'insieme di questi confronti siamo arrivati infine ai provvedimenti della procura e al sequestro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Video

13/02/2019 - Maxi sequestro di aree demaniali ad Ameglia


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News