Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Marzo - ore 19.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Velox di Fiumaretta a breve in funzione con nuovi sistemi di sicurezza

Attivazione sarà annunciata nei prossimi giorni. De Ranieri: "Non vogliamo fare cassa ma si rispetti il Codice della strada". Saranno installati pannelli di servizio e un dispositivo a tutela dei pedoni. L'anno scorso multe per 1,8 milioni.

Velox di Fiumaretta a breve in funzione con nuovi sistemi di sicurezza

Sarzana - Val di Magra - Entro una quindicina di giorni l'amministrazione comunale di Ameglia annuncerà la riattivazione del famigerato autovelox di Fiumaretta che nei mesi scorsi tanto aveva fatto discutere. Recepiti il parere favorevole dell'”Osservatorio per il monitoraggio e l'analisi del fenomeno dell'incidentalità” e le indicazioni favorevoli da parte della Prefettura, giunta e Polizia Municipale hanno deciso di istituire nuovamente il controllo della velocità confermando il limite dei 50 chilometri all'ora.
Ma non si tratta dell'unica novità perché grazie all'accordo con ServiceNet, società fornitrice del servizio, saranno sistemati in prossimità del velox (attivo in entrambe le direzioni) dei segnali stradali di preavviso a messaggio variabile. L'installazione non comporterà spese per il Comune, così come il sistema “Pedone sicuro 2.0” (del valore di circa 30mila euro) che troverà spazio all'ingresso di via del Botteghino rendendo ancora più sicuro l'attraversamento pedonale. A breve infine sarà attiva la telecamera del semaforo che rileverà anche il passaggio di auto senza copertura assicurativa o revisione.

“Il nostro auspicio – afferma il sindaco De Ranieri - non è che vengano fatte molte multe ma che la gente vada piano e rispetti i limiti del codice della strada. Non vogliamo fare cassa con gli introiti e se l'anno scorso sono state elevate sanzioni per un milione e ottocentomila euro, ne prevediamo per duecentomila in meno. Se entrerà qualcosa più del previsto investiremo sulla sicurezza stradale, cosa che abbiamo fatto anche in questi anni visto che i velox ad Ameglia c'erano già prima di noi ma i soldi ricavati non andavano mai per interventi sulle strade. Per noi la sicurezza resta prioritaria – sottolinea – e il recente investimento di una signora ha confermato la necessità di tutelare maggiormente tutti coloro che percorrono quella strada. Anche il Giudice di Pace ha riconosciuto tutte le multe, non ci sono stati annullamenti, la polemica è stata strumentalizzata in modo pretestuoso”. Concetti ribaditi anche dal vicesindaco Cadeddu: “Dobbiamo fare in modo che tutta la strada sia percorsa in sicurezza. Ci sono state multe per automobilisti che viaggiavano anche a 140 chilometri orari ed è nostro dovere fare in modo che limiti e sicurezza vengano rispettati”.

“Abbiamo la volontà di supportare il percorso dell'Ente che ha anche voluto riconoscere il pagamento del contratto – concludono Paolo Tommasini e Corrado Gasparro di ServiceNet – mettendo a disposizione due pannelli e un sito Internet a disposizione dei cittadini che potranno verificare tutte le informazioni ed eventuali sanzioni. Il sistema Pedone sicuro consentirà infine di avere telecamere con riprese a 360° e un sistema di illuminazione dedicato che permetterà di rendere più visibili i passaggi pedonali non semaforizzati”.

Come funziona il sistema Pedone Sicuro

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News